Home Cinema

Le mail si dettano al volante delle BMW Serie 7 con Nuance

Dragon Drive! Messaging sarà disponibile entro la fine dell'anno sulle vetture BMW Serie 7 2012 Messaging, BMW Serie 3 Touring e BMW Serie 3 ActiveHybrid. Il software di Nuance che consente di inviare e ricevere mail mentre si è al volante entrerà nella dotazione di bordo della casa automobilistica tedesca come parte delle funzioni BMW ConnectedDrive comprese nel sistema di navigazione Professional, grazie al supporto multilingua tra cui inglese, spagnolo, italiano, francese e tedesco. 

Le BMW Serie 7 e Serie 3 di nuova generazione integrano Dragon Drive! Messaging

Chi acquisterà un modello BMW fra quelli indicati potrà testare Dragon Drive! Messagging per 60 giorni a titolo gratuito, quindi sottoscrivere il servizio con opzioni di rinnovo annuale.

Oltre ai messaggi di posta elettronica si potranno leggere e "dettare" anche messaggi di testo. La prima autovettura a installare la soluzione di Nuance sarà la Serie 7 2012 in arrivo in commercio questo mese, seguita poi dagli altri due modelli entro la fine dell'anno. 

L'assistente Dragon Drive! Messaging permetterà agli automobilisti di parlare, ascoltare, modificare e rispondere ai messaggi di testo e alle mail senza mai staccare le mani dal volante e gli occhi dalla strada. Tramite i comandi di formattazione per rifinire le e-mail si possono aggiungere, togliere o modificare parti di testo, paragrafi e punteggiatura.

I testi si possono anche modificare e formattare

In aggiunta alle funzioni di dettatura appena descritte il sistema di navigazione delle nuove BMW disporrà anche di tutti i comandi, sempre forniti da Nuance, per avviare le chiamate telefoniche e impostare la destinazione di navigazione.

Il vice presidente di Nuance Arnd Weil ha spiegato che il nuovo prodotto è stato progettato per consentire alla "gente di entrare in contatto con familiari, amici e colleghi mentre guida, senza le distrazioni pericolose richieste dai telefoni". L'idea è senz'altro interessante, il problema è che a prescindere dall'importo del canone annuale per averla bisogna per forza potersi permettere una BMW.