Tom's Hardware Italia
Spazio e Scienze

Le novità tecniche del Falcon 9

Pagina 3: Le novità tecniche del Falcon 9
Che novità introduce il Block 5 rispetto ai Falcon 9 precedenti? Per lo più si tratta di dettagli, ma come abbiamo visto in passato, i dettagli possono fare la differenza fra il successo o il fallimento di una missione quando si tratta dello Spazio. Crediti. SpaceX Molti degli interventi servono per ridurre i tempi di […]

Che novità introduce il Block 5 rispetto ai Falcon 9 precedenti? Per lo più si tratta di dettagli, ma come abbiamo visto in passato, i dettagli possono fare la differenza fra il successo o il fallimento di una missione quando si tratta dello Spazio.

Falcon 9
Crediti. SpaceX

Molti degli interventi servono per ridurre i tempi di fermo dello stadio recuperato, altri per aumentare la sicurezza e la stabilità del razzo.

Le "zampe" che sostengono lo stadio in posizione verticale una volta atterrato in piedi sono ora dotate di attuatori per l'apertura e la chiusura, che si possono azionare a comando. Questo accorcia i tempi del riutilizzo perché non servirà più smontare manualmente le zampe per trasportare lo stadio una volta atterrato.

In generale tutto il sistema di protezione termica  è stato rivisto, perché tutte le parti esposte al calore ora sono rivestite con un materiale sviluppato dalla stessa SpaceX. Il nuovo scudo termico protegge motori e tubature, e una copertura più resistente al calore aiuta a ridurre i danni esterni durante il rientro.

Le alette stabilizzatrici ora sono costruite in titanio anziché in alluminio, e per rafforzare la sicurezza è stato rivisto anche l'Octaweb, ossia il supporto in cui alloggiano i nove motori Merlin. Al posto della lega di alluminio del gruppo 2000 ora è stata impiegata una lega di alluminio del gruppo 7000, che dovrebbe essere in grado di evitare che l'eventuale malfunzionamento di uno dei motori abbia ripercussioni sul funzionamento degli altri.

Falcon 9 octaweb
Falcon 9 Octaweb. Crediti: SpaceX

A proposito di motori, i Merlin sono stati ottimizzati e le loro prestazioni sono aumentate di una percentuale compresa fra il 7 e l'8%. Le novità sul fronte software comprendono invece un aggiornamento del computer di volo e dei controller dei motori, oltre a un sistema di controllo inerziale che dovrebbe avere un tasso di guasti inferiore al predecessore.

falcon