Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
IoT

Legrand (quella di Bticino) ha comprato Netatmo per l’Internet of Things

Legrand, già proprietaria di Bticino, si appresta a rafforzare la sua presenza nell’Internet of Things grazie all’acquisizione della francese Netatmo, azienda specializzata appunto nella realizzazione di dispositivi smart per la casa, venduti in tutto il mondo, come ad esempio il famoso termostato disegnato da Philip Starck, la stazione meteo, la video camera di sicurezza per esterni o quella wireless per la casa.

Le due aziende per altro collaboravano già dal 2015, anno in cui Legrand è diventata azionista di Netatmo, e attraverso la partnership “with Netatmo” con aziende dell’industria edile, quest’ultima aveva già realizzato soluzioni smart che si integrano nella struttura della casa in collaborazione con Legrand, come Céliane with Netatmo e Living Now with Netatmo.

L’acquisizione di Netatmo, il cui brand verrà integrato nel portfolio del Gruppo, permetterà dunque a Legrand di rafforzare la propria presenza nel mercato della smart home e accelerare lo sviluppo di Eliot, il suo programma per soluzioni connesse, sia arricchendo la propria offerta con nuove categorie di prodotti connessi per la casa, complementari ai propri, sia inglobando il portfolio di soluzioni Netatmo, che ha già all’attivo 1,3 milioni di prodotti.

I 130 ingegneri di Netatmo inoltre diverranno parte del team R&S di Legrand, mentre Fred Potter, Fondatore e Presidente di Netatmo, diventerà Chief Technology Officer del programma Eliot di Legrand e contribuirà all’ideazione di soluzioni connesse di Legrand e Netatmo.

“Legrand è lieta di accogliere i team di Netatmo, dei quali abbiamo già avuto modo di apprezzare i talenti e l’energia in occasione del proficuo progetto di sviluppo congiunto che ha condotto al successo dei lanci di Céliane with Netatmo, Living Now with Netatmo e dooxie with Netatmo”, ha commentato Benoit Coquart, Chief Executive Officer di Legrand. “Le competenze combinate di Legrand e Netatmo nell’ambito dell’Internet of Things permetteranno di accelerare lo sviluppo delle nostre offerte connesse e dall’elevato valore d’uso”.

Fred Potter, Fondatore e Presidente di Netatmo, ha aggiunto: “L’acquisizione di Netatmo da parte di Legrand aiuterà a concretizzare le promesse della smart home e la nostra ambizione di vedere le nostre soluzioni adottate dal maggior numero di persone. I nostri team continueranno a sviluppare nuovi prodotti e ad aggiornare i prodotti esistenti con la stessa cura per offrire ai nostri utenti la miglior esperienza di smart home”.

Anche BTicino, l’altro marchio di Legrand, si occupa di smart home, date un’occhiata ad esempio al suo termostato d incasso X8000.