Droni

Leonardo “Solo” SW-4, l’elicottero che vola senza piloti

Ieri il nuovo Grottaglie Test Bed ha ospitato il volo inaugurale del primo elicottero SW-4 realizzato da Leonardo in configurazione completamente "unmanned", ovvero a controllo remoto. L'Aeroporto di  Taranto-Grottaglie, da marzo vanta un vero e proprio hub dedicato ai test degli Aeromobili a Pilotaggio Remoto (APR) e Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto (SPR)."L'elicottero è rimasto in volo per 45 minuti, soddisfacendo le attese e mostrando eccellenti doti di controllabilità dei sistemi e di manovrabilità", ha puntualizzato l'azienda. "I test effettuati hanno compreso, tra gli altri, accensione e spegnimento dei motori da remoto, decollo e atterraggio automatico, volo stazionario e traslato verso e dalla zona di operazioni, simulazione di una missione di sorveglianza. L'SW-4 Solo ha raggiunto una quota di circa 450 metri e una velocità di circa 110 km/h".

solo
Leonardo Solo SW4

Il "Solo" è una versione derivata dal polacco SW-4, prodotto nello stabilimento di Leonardo in Polonia. Monta avanzati sistemi e sensori anch'essi realizzati da Leonardo in Italia e nel Regno Unito, è unico nel suo genere perché progettato per operare con o senza pilota a bordo (RUAS/OPH – Rotorcraft Unmanned Aerial System/Optionally Piloted Helicopter).

Da rilevare che le prime sperimentazioni sono iniziate a Grottaglie nel dicembre 2016, intervallate da varie attività di prova in Polonia, "con l'obiettivo di verificare le caratteristiche di condotta del velivolo e validarne le procedure di volo, sia in condizioni normali sia di emergenza".

solo leonardo

Il progetto "Solo" è il frutto anche della collaborazione tra Leonardo, Aeroporti di Puglia (AdP) ed il Distretto Tecnologico Aerospaziale (DTA) per il Grottaglie Test Bed.

"Tra gli obiettivi, anche la validazione di procedure e normative per l'impiego di velivoli senza pilota. Le prove effettuate hanno beneficiato della forte collaborazione assicurata da ENAC e ENAV. L'SW-4 Solo è stato peraltro protagonista di altre campagne dimostrative di successo in Italia e nel Regno Unito", conclude la nota di Leonardo.