Elettrodomestici

LG CordZero A9 Kompressor | Recensione

Il mercato delle aspirapolveri sta diventando un settore sempre più affollato e LG desidera seguire il successo e la strategia di Dyson introducendo una nuova gamma di soluzioni senza filo e adatte a pulire più di una superficie. Con CordZero A9 Kompressor, LG propone un modello che integra anche un accessorio per il lavaggio dei pavimenti, una soluzione che raramente troviamo nelle aspirapolveri wireless.

Com’è fatto

Le scope senza filo non sono una novità e LG si è attenuta a un design familiare che la maggior parte delle persone ben conosce; quello che distingue CordZero A9 Kompressor dai principali rivali è la stazione di ricarica indipendente. È disponibile infatti una base che consente di ricaricare le batterie estraibili; si tratta di una soluzione utile a tutti coloro che hanno a disposizione un grande appartamento e sanno che dovranno pulire per diverse decine di minuti.

In ogni caso, il corpo è suddivisibile in tre sezioni (partendo dal basso): spazzola, tubo di prolunga e unità aspirante. Quest’ultima, con la classica forma a “pistola”, integra il serbatoio dedicato alla raccolta della sporcizia. Il pulsante di accensione si trova nella zona superiore, direttamente sul manico, ed è abbinato ad un ulteriore comando che permette di selezionare le modalità di pulizia.

Un piccolo display integrato nell’unità centrale indica lo stato della batteria. Inclusa nella confezione, oltre a CordZero A9 Kompressor, troverete numerosi accessori dedicati alla pulizia di qualsiasi superficie o punto, nello specifico: quattro spazzole motorizzate (parquet, piastrelle,  mini per divano e lavaggio), due tubi di prolunga (morbido e rigido), due beccucci. Presente inoltre una batteria aggiuntiva e due coppie di panni per il lavaggio dei pavimenti.

Assemblaggio

Per poter utilizzare LG CordZero A9 Kompressor è necessario combinare i vari accessori e realizzare la configurazione più congeniale per lo scopo. Tutti gli accessori sono dotati di un sistema a sgancio rapido pertanto potrete effettuare tutte le operazioni, con un po’ di manualità, anche con una mano sola. Apprezzabile inoltre la base di ricarica che permette di inserire anche gli strumenti maggiormente utilizzati, evitando così di avere una porzione del mobile dedicata solo ad essi. Per il primo utilizzo non è richiesto l’inserimento di filtri o serbatoi, basterà installare l’accessorio desiderato e si potrà iniziale a pulire.

Esperienza d’utilizzo

Una volta avviato, CordZero A9 Kompressor accenderà immediatamente il sistema di aspirazione per consentire di iniziare subito la pulizia dei pavimenti. L’ergonomia è curata, il corpo è ben bilanciato e stabile: difficilmente avrete complicazioni a riguardo. La mobilità della testa e del relativo snodo sono ben progettati, siamo riusciti a raggiungere anche negli spazi più angusti senza il minimo problema. La dimensione della spazzola permette di pulire a filo dei muri senza tralasciare alcuno sporco, inoltre la scorrevolezza dei rulli inseriti sotto di essa è elevata, regalando un’esperienza più che positiva sia su parquet sia su ceramica. La rumorosità è moderata e varia a seconda delle modalità di utilizzo, ma rimane comunque in linea con gli aspirapolveri top di gamma.

In linea generale il livello di aspirazione è ottimo e il sistema permette di rimuovere anche lo sporco più ostinato. Discorso differente, invece, per la spazzola dedicata al lavaggio che, nonostante le numerose regolazioni disponibili, non consente una pulizia approfondita; a nostro parere i due dischi in tessuto installabili permettono di dare una rapida passata al pavimento senza però rimuovere facilmente le macchie più ostiche.

LG promette un’autonomia di 60 minuti per batteria in modalità normale, in realtà siamo riusciti a superare i 70 minuti con una singola carica; in modalità Turbo, invece, dove la potenza è nettamente superiore abbiamo sfiorato i 30 minuti di autonomia. Per gli amanti dei dispositivi interconnessi, LG ha integrato il sistema ThinQ che tramite WiFi permette di monitorare costantemente la salute dei filtri installati all’interno di CordZero A9 e conoscere il giusto momento per una corretta manutenzione. Per quanto riguarda il rumore, CordZero A9 Kompressor è probabilmente uno degli aspiratori ciclonici più silenziosi sino ad ora provati.

Manutenzione

Terminati alcuni cicli di pulizia è necessario occuparsi della manutenzione del dispositivo. Per farlo non dovrete fare altro che seguire alcuni piccoli step comuni a tutti le aspirapolveri simili a CordZero A9. Svuotare il serbatoio da 0,44 litri è semplicissimo e richiede solamente alcuni secondi; inoltre il pulsante di sgancio rapido permette di effettuare l’operazione senza sporcarsi le mani. Al fine di assicurare una capienza massima, LG ha integrato nel serbatoio stesso una leva che permette di compattare la sporcizia e assicurare una capienza sino a 2,4 volte superiore. Il sistema di compressione agisce anche sul filtro, rimuovendo eventuali accumuli di polvere che potrebbero limitare la potenza di aspirazione.

Le spazzole motorizzate sono tutte facilmente smontabili con appositi pulsanti di sgancio rapido, quindi qualora abbiate un animale domestico riuscirete a rimuovere eventuali peli molto facilmente. Per i dischi in tessuto dedicati al lavaggio dei pavimenti non è richiesta alcuna specifica manutenzione pertanto vi raccomandiamo di lavarli come dei normali stracci da pavimenti.

Verdetto

LG CordZero A9 Kompressor è disponibile sul sito ufficiale del produttore in diverse varianti, ognuna caratterizzata di un bundle differente. LG in questo modo cerca di venire incontro ai futuri acquirenti, riservando il sistema di lavaggio a coloro che realmente ne sono alla ricerca. Il pacchetto base (A9K-CORE1S), disponibile ad una cifra di 699 euro, include oltre all’aspirapolvere due spazzole motorizzate, due beccucci e due batterie. Il modello più completo, quello analizzato nella prova (A9K-ULTRA1B), è acquistabile invece ad una cifra di 899 euro.

In linea generale, ci sentiamo di consigliare il prodotto a tutti coloro che hanno necessità di pulire diverse superficie e raggiungere angoli angusti della casa (tipo sotto al divano o al letto). Il livello di pulizia è elevato e il sistema di aspirazione difficilmente lascerà rimasugli sul pavimento. I due pacchi di batterie permettono una pulizia non-stop, un aspetto sicuramente apprezzabile anche nel caso vi trovaste a svolgere compiti extra non previsti nella regolare routine. La capacità del serbatoio, infine, coadiuvata al sistema di compattamento permette di ospitare un’elevata quantità di sporcizia. Migliorabile invece, a nostro parere, il sistema di lavaggio dei pavimenti (il cosiddetto mopping) che non permette una pulizia approfondita saltuaria.

LG CordZero A9 Kompressor sarà disponibile a partire dal 25 maggio su LG Online Shop e nelle principali catene di elettronica di consumo.

 

LG CordZero A9 Kompressor

CordZero A9 Kompressor di LG è un aspirapolvere senza fili capace di lavare anche i pavimenti utilizzando l'apposito accessorio incluso nella confezione. Tra gli aspetti positivi apprezziamo l'elevato numero di accessori presenti e, più in particolare, la possibilità di utilizzare diverse batterie per prolungare l'esperienza d'utilizzo. Il livello di pulizia, in linea generale, è elevato con quasi tutti gli strumenti a disposizione anche se crediamo che il sistema di lavaggio "mopping" potrebbe essere migliorato. Se da un lato riteniamo opportuno che la forza esercitata sia contenuta onde evitare possibili danni creati da piccoli detriti presenti sul pavimento, dall'altro crediamo che la pressione sia fin troppo contenuta e che il quantitativo di liquido limitato.

Pro

  • Dotazione
  • Batterie
  • Potenza
  • Manovrabilità
  • Sistema Kompressor
  • Base di ricarica autoportante

Contro

  • Mopping poco pratico
  • Prezzo non alla portata di tutti