Home Cinema

LG punta 7,5 miliardi di euro sull’OLED per TV e Apple

Nel 2018 LG Display diventerà l'azienda di riferimento nel settore della produzione di pannelli OLED grazie all'inaugurazione del nuovo impianto di Paju (Gyeonggi, Corea). La struttura "P10" prevede un investimento triennale di 8,7 miliardi di dollari (7,5 miliardi di euro). Tra due anno e mezzo fabbricherà soprattutto pannelli OLED per TV, modelli flessibili per smartwatch e settore automotive.

oled

Secondo il quotidiano Nikkei questo progetto sarebbe legato anche alla rinnovata partnership con Apple, che attualmente viene rifornita di piccoli OLED per la linea Watch. Più indiscrezioni confermerebbero la possibile adozione di pannelli AMOLED sugli iPhone previsti per il 2018. A quel punto LG potrebbe diventare un fornitore insieme a Samsung.

Lo stabilimento "P10" sarà grande come circa 14 campi da football e alto 100 metri. Un'esigenza dimensionale che consentirà di creare linee OLED di nona generazione e anche più grandi. In pratica pannelli che misurano almeno 2850 x 3050 mm e che consentono di ottimizzare i costi in fase di ritaglio.

Bisogna ricordare che sul fronte OLED (grandi dimensioni) sia Samsung che Sony hanno compiuto da tempo un passo indietro puntando tutto su LCD. Panasonic ha siglato una partnership con LG per la sua linea OLED presentata a inizio anno, ma è comunque convinta che ci vorranno altri due o tre anni per l'espansione del segmento.