Tom's Hardware Italia
Home Cinema

LG annuncia la nuova gamma TV 2019. Parola d’ordine Intelligenza Artificiale

LG ha presentato la gamma di TV 2019. Si suddivide in OLED e NanoCell, con tanta tecnologia e intelligenza artificiale.

LG ha svelato in maniera ufficiale la nuova gamma di televisori per il 2019, che si contraddistingue per la presenza di modelli che riescono a coprire tutte le tipologie d’uso e le richieste dei consumatori. La gamma si divide tra gli LG Oled TV AI ThinQ e gli LG NanoCell TV AI ThinQ.

Parola d’ordine dunque Intelligenza Artificiale, che consente all’utente di poter godere non solo di una migliore qualità dell’immagine, grazie alle funzioni AI Picture, ma anche per quanto riguarda il comparto audio e l’esperienza d’uso.

Andando nel dettaglio, l’AI Picture, coadiuvata dall’AI Brightness, riescono a rilevare quanto visualizzato sullo schermo, riconoscere i soggetti riprodotti e comparare i dati raccolti con oltre un milione di dati visivi salvati all’interno del nuovo processore d’immagine, andando dunque a regolare i vari parametri per offrire la migliore immagine possibile in ogni istante.

A ciò si aggiunge l’AI Sound. Anche in questo caso l’intelligenza artificiale è in grado di percepire il tipo di segnale in entrata e dunque capire se si tratta di un brano, di un film, di una partita di calcio e poter dunque modificare l’equalizzazione e ricreare fino a 5.1 canali virtuali. Tutto ciò senza che l’utente debba fare o selezionare particolari impostazioni.

Infine l’AI UX, integrata nel sistema operativo proprietario WebOS 4.5, permette di avere un’interazione ancora più semplice grazie al Natural Language Processing. Chi acquista uno dei modelli della gamma 2019, potrà accedere anche a funzioni complesse parlando normalmente alla TV, che inoltre sarà in grado di suggerire contenuti ad hoc a seconda delle preferenze e di quanto già visualizzato.

Tutti i TV 2019 sono poi compatibili con gli assistenti vocali di terze parti, come Google Assistant e Amazon Alexa, ma anche con servizi come Apple AirPlay 2 e Apple Homekit. Infine, ma non per questo meno importanti, arrivano le porte HDMI 2.1, che permettono di trasmettere un flusso video fino a risoluzione 4K a 120 fotogrammi al secondo e la compatibilità con Dolby Vision.

LG dichiara che i nuovi modelli sono particolarmente indicati anche per l’uso con i videogiochi. Integrano infatti la VRR, acronimo di Variable Refresh Rate, che permette di visualizzare l’immagine nel momento stesso in cui viene generata dalla scheda video della console o del PC, andando di fatto a eliminare fenomeni di tearing e stuttering che possono compromettere l’esperienza d’uso. Il ridotto input lag consente poi di avere un’esperienza sempre fluida con una risposta rapida a tutti i comandi.

La modalità Gioco, selezionabile tramite le impostazioni, è comunque modificabile dall’utente, che potrà dunque regolare i parametri di luminosità, contrasto, saturazione e tanto altro, per soddisfare al meglio i propri gusti.

Gamma OLED TV AI ThinQ

La gamma Oled si suddivide in quattro modelli. Si parte dall’entry level B9 disponibile con diagonale da 55 e 65 pollici, per poi passare al C9 (55″, 65″ e 77″), E9 (55″ e 65″) e infine al top di gamma Signature OLED TV W9 (65″ e 77″).

Tutti i modelli sono dotati del processore smart di ultima generazione Alpha 9 Gen 2. Il nuovo processore permette di poter regolare il “tone mapping” in base alle condizioni di illuminazione dell’ambiente, sfruttando il sensore di luminosità integrato.

Gamma LG NanoCell TV AI ThinQ

La gamma NanoCell si suddivide in quattro modelli diversi dotati, tranne che per il modello entry level, di processore Alpha 7 Gen 2 e compatibilità con Dolby Vision e Dolby Atmos. Presenti le tecnologie NanoBezel, che permettono di avere delle cornici molto sottili, NanoColor e NanoAccuracy, necessarie per avere una riproduzione del colore e ottimi angoli di visione.

Si parte dal NanoCell TV SM8200 (49″, 55″, 65″) l’unico senza processore Alpha 7, con tecnologia NanoCell. Si passa poi all’SM8600 (49″, 55″, 65″, 75″), non dotato di FullArray. Infine, i televisori di fascia più alta SM9000 (49″, 55″, 65″, 75″ e 86″) e l’SM9800 (55″ e 65″).

La disponibilità di tutta la gamma 2019 è prevista per aprile, ma LG non ha ancora comunicato i prezzi. Vi aggiorneremo non appena avremo maggiori novità.