Sicurezza

Libra di Facebook registra l’abbandono anche di Visa, Mastercard, eBay e Stripe

Libra, la criptovaluta di Facebook, in pochi giorni ha registrato la defezione di Visa, Mastercard, eBay e Stripe. Venerdì scorso, come racconta The New York Times, a neanche una settimana dal ritiro di PayPal, negli Stati Uniti sono fioccate le comunicazioni negative.

“EBay ha deciso di non andare avanti come membro fondatore”, ha confermato un portavoce dell’azienda. Mastercard ha dichiarato di essere concentrata sulla propria strategia “e sui nostri notevoli sforzi per consentire l’inclusione finanziaria in tutto il mondo”. Visa ha sottolineato che per ora abbandona ma l’eventuale partecipazione futura dipenderà in parte dalla “capacità di Libra di soddisfare pienamente tutte le aspettative normative necessarie”. La specialista in pagamenti digitali Stripe infine ha dichiarato che seguirà da vicino i progressi del progetto e resterà disponibile a collaborare con Libra Association “in una fase successiva”.

Insomma è una vera e propria debacle di portata astronomica, che fa il pari con la prima seria battuta di arresto per la criptovaluta concorrente Gram di Telegram. Sempre venerdì i regolatori federali statunitensi hanno ottenuto un ordine restrittivo temporaneo nei confronti dei suoi token digitali Grams poiché venduti illegalmente e senza le informazioni corrette.

Le prevedibili rigidità dei regolamenti finanziari sembrano essere diventate uno scoglio per tutti i nuovi entranti nel mercato. È pur vero però che in sede di presentazione Facebook ha indicalo Libra come una potenziale base di partenza per un nuovo sistema finanziario sganciato dalle banche centrali e dalle borse capace di operare non solo dentro Facebook ma anche come strumento di scambio internazionale. All’ordine del giorno forse vi sarà anche la denuncia depositata dalla banca “mobile” Current che ha rilevato nel marchio “Calibra” (la società deputata al controllo del progetto Libra) un presunto plagio del suo logo.

Oggi vi sarà un incontro dell’Associazione Libra a Ginevra: sarà interessante capire cosa ne verrà fuori in relazione alle fuoriuscite di questi giorni e le prospettive future del progetto.