e-Gov

Lo Steve Jobs francese e la scuola gratuita per sviluppatori

42 Born to Code è la scuola per sviluppatori di software che, grazie all'impegno dell'imprenditore Xavier Niel, fondatore della rete di telecomunicazioni Free, nascerà a novembre in quel di Parigi. Finora Niel ha investito 20 milioni di euro e promette di spenderne altri 50 nel corso dei prossimi dieci anni. L'obiettivo? Creare i geni del riscatto digitale della Francia.

Xavier Niel, fondatore di Free e della scuola 42 Born to Code

Se il tutto non vi sembra già grandioso è perché non avete ancora scoperto che gli studenti non spenderanno un centesimo per frequentarla. La scuola accoglierà 42 giovani dai 18 ai 30 anni, indipendentemente dal loro livello di istruzione. Sarà aperta 24 ore su 24, tutti i giorni della settimana, e ogni studente avrà il suo computer. La durata dei corsi varierà dai tre ai cinque anni.

Impensabile in Italia, almeno nell'Italia di oggi. Il patron di Free, che molti in Francia equiparano a Steve Jobs, ha un patrimonio stimato in 4,3 miliardi di dollari e ha rivoluzionato il mondo della telefonia mobile. Con 42 lancia una sfida al mondo politico e al sistema scolastico francese, a suo dire poco dinamico e attento allo sviluppo tecnologico.

Rendering della scuola 42 Born to Code a Parigi

La scuola sarà un incubatore di talenti, e poco importa che i ragazzi possano accedervi senza titoli di studio. Il bacino potenziale sono i duecentomila giovani che in Francia abbandonano il sistema scolastico senza completare gli studi. Tra loro Xavier Niel conta di trovare i talenti e gli imprenditori digitali di domani.

Anche il nome della scuola è una sfida: 42 si ispira alla serie di romanzi degli anni Ottanta Guida galattica per gli autostoppisti, di Douglas Adams. 42 è il numero generato dal super computer Pensiero Profondo dopo sette milioni e mezzo di anni di elaborazioni, per dare "la risposta alla domanda fondamentale sulla vita, l'universo e tutto quanto" formulata da un gruppo di scienziati.

Rendering della scuola 42 Born to Code a Parigi

Se funzionerà e se davvero Xavier Niel è un moderno mecenate, lo scopriremo molto prima di sette e milioni e mezzo di anni. Diciamo tre o cinque al massimo. Per partecipare alle selezioni e sperare di iscriversi a 42 si può cliccare qui e compilare il modulo, se si è disposti a trasferirsi a Parigi, imparare il francese e investire nel proprio futuro.

ringraziamo Pino Bruno per la collaborazione