e-Gov

Loewe salvata da manager Apple e Bang & Olufsen

Loewe risorgerà grazie a un gruppo di investitori tedeschi, nonché top manager di Apple e Bang & Olufsen. Ieri il colosso tedesco, in amministrazione controllata da diversi mesi, ha ufficializzato un accordo per l'acquisizione degli assets più strategici al fine di assicurare la "continuità della grande tradizione del marco Loewe in mani tedesche".

Un consorzio di imprenditori tedeschi, manager Apple e B&O e manager dell'attuale consiglio di amministrazione ha consentito il salvataggio dell'azienda. La sede della Newco sarà a Monaco di Baviera, il reparto ricerca e sviluppo invece rimarrà nella sede storica di Kronach e in uno stabilimento di Hannover. Non si sa ancora però quale sarà il destino degli attuali 650 dipendenti.

Loewe TV

L'azienda continuerà a puntare sul cosiddetto "smart home entertainment" e "digital lifestyle", ma anche sul mercato delle classiche TV LCD grazie alla partnership con la cinese Hisense.

I dettagli sul prezzo di cessione non sono stati comunicati; confermata invece la prossima uscita di Loewe AG dalla Borsa di Francoforte e successiva liquidazione – a danno di tutti gli attuali azionisti.

La sede della nuova azienda sarà a Monaco di Baviera, il reparto R&D avrà i suoi laboratori nella storica sede di Kronach e ad Hannover. A Kronach rimarranno anche alcune funzioni aziendali di carattere gestionale.