Tom's Hardware Italia
Fotografia

Lumix DMC-GX1, svelata la nuova mirrorless di Panasonic

La Lumix DMC-GX1 Si colloca a metà strada tra l'ammiraglia G3 e la super-portatile GF3, ma per alcuni aspetti supera entrambe. Da 800 euro con ottica 14-42.

La nuova mirrorless micro quattroterzi Lumix DMC-GX1 offre ai fan di questo formato fotografico una soluzione più compatta della Lumix G3 – forse troppo simile a una reflex per convincere il grande pubblico – ma più completa della supercompatta GF3.

Lumix DMC-GX1- Clicca per ingrandire

Si basa sullo stesso sensore Live MOS da 16 Mpixel della G3 e utilizza un processore d’immagine parente stretto di quello visto sulla GF3, solo ottimizzato per il diverso sensore. Per alcuni aspetti, però supera entrambi i precedenti modelli.

Da sottolineare, innanzitutto, la sensibilità massima che arriva a 12.800 ISO.

Anche il sistema autofocus è stato migliorato: Light Speed AF impiega appena 0,09 secondi per la messa a fuoco automatica. Lo scatto continuo, dal canto suo, ha raggiunto i 4,2 fps alla massima risoluzione di 16 Mpixel.

###old1269###old

Passando al video, la DMC-GX1 registra video Full HD 1.920 x 1.080 con suono stereo e full-time AF (per una messa a fuoco continua) con tracking del soggetto scelto.

Lo schermo TFT da 3 pollici posteriore conta 460.000 pixel, ed è possibile collegare alla slitta a contatto a caldo superiore un mirino opzionale Live View (DMW-LVF2) ruotabile verticalmente, di risoluzione equivalente a 1.440.000 punti e 100% del campo visivo. Disponibile in silver e nero a 800 euro con ottica 14-42.