Spazio e Scienze

MAVEN

Pagina 5: MAVEN

MAVEN è lo strumento giusto nel posto giusto. Come afferma il suo responsabile Bruce Jakosky, da quando è entrato nell'orbita di Marte "una delle cose che stavamo aspettando era una tempesta di sabbia globale".  Il team intende studiare come la tempesta di sabbia influisca sull'atmosfera superiore di Marte, a oltre 100 chilometri sopra la superficie, dove la polvere non arriva.

Non serve per studiare l'evoluzione della tempesta stessa, ma per cercare di ricostruire quanto accadde all'atmosfera precoce di Marte. Sappiamo che miliardi di anni fa sulla superficie del pianeta scorreva acqua liquida, il che significa che la sua atmosfera doveva essere più simile a quella della Terra. Il sospetto è che questa atmosfera potrebbe essere stata spazzata via dal vento solare tra 3,5 e 4 miliardi di anni fa.

Studiare una tempesta come quella in corso permette di osservare in che modo le molecole atmosferiche sfuggono nello Spazio. La tempesta di polvere agisce come un isolante, intrappolando il calore dal Sole. Questo riscaldamento cambia il modo in cui le molecole sfuggono all'atmosfera? Il riscaldamento può aumentare la quantità di vapore acqueo che si alza e spingerlo abbastanza in alto da essere portato via dal vento solare?