Streaming e Web Service

Mediapro e Lega Calcio hanno trovato un accordo: canale della Serie A dal 2021?

La Lega Calcio a partire dal 2021 avrà probabilmente un suo canale dedicato alla Serie A. Oggi Milano & Finanza conferma che mercoledì 16 ottobre durante l’assemblea della Lega Calcio si ufficializzerà l’accordo con il gruppo spagnolo Mediapro – che già in passato aveva tentato di acquisire le licenze per le trasmissioni.

Secondo fonti autorevoli le due compagini avrebbero trovato un’intesa triennale (rinnovabile): si parla di un accordo da 1,283 miliardi. Nello specifico dovrebbe comporsi di una quota fissa da 1,15 milioni di euro a cui aggiungere 55 milioni per i diritti di archivio e 78 milioni per i costi di produzione.

Photo credit - depositphotos.com

Il Corriere della Sera spiega che il business plan avrebbe previsto un ipotetico costo di abbonamento singolo per tutta la Serie a di 25/30 euro al mese, a prescindere dalla piattaforma.

A spingere su questa soluzione sarebbero stati il presidente della Lega Gaetano Micciché e l’AD Luigi De Siervo. L’esito dell’assemblea però non è scontato poiché alcuni presidenti sarebbero contrari: su tutti spicca Urbano Cairo, proprietario del Torino, presidente di RCS MediaGroup e Cairo Communications – che possiede La7 e numerose testate editoriali.

Mediapro dovrebbe realizzare una piattaforma di distribuzione online ma anche consentire alla Lega di ottenere maggiori introiti dalla cessione di contenuti per over-the-top, pay-tv e broadcaster del digitale terrestre. Insomma la prospettiva è di una rivoluzione nel settore, poiché oggi di fatto, con “l’uscita di scena” di Mediaset Premium, è tutto in mano a Sky e DAZN – che per altro hanno siglato un accordo multi-piattaforma.