Streaming e Web Service

Mediapro sbaraglia Sky e Mediaset sui diritti TV del calcio

Se l'asta per i diritti televisivi del Calcio era apparsa come uno storico flop, adesso con la vittoria degli intermediari spagnoli di Mediapro c'è da aspettarsi una rivoluzione per il settore.Com'è risaputo alla prima tornata era andata malissimo per la Lega Calcio: le offerte dei partecipanti si erano dimostrate 230 milioni di euro inferiori rispetto alla soglia minima di 990 milioni.

calcio

Neanche le trattive private con i migliori offerenti, Sky, Mediaset, Perform, Tim e Italia Way, hanno cambiato troppo la sostanza. E così alla fine ha vinto Mediapro che aveva messo sul tavolo 900 milioni pe tutto l'intero pacchetto di diritti e alla fine ha chiuso a 1.050.001.000 euro – appunto 1000 euro in più rispetto alla base d'asta del "Pacchetto Global". E per "Pacchetto Global" si intendono 380 incontri di Serie A per ognuna delle tre stagioni in ballo.

MediaPro di fatto non solo sarà artefice della creazione del tanto discusso Canale della Lega ma diventerà il punto di riferimento di tutti i broadcaster e piattaforme online che vorranno diffondere i contenuti legati alla Serie A. Insomma, un intermediario che ha in pancia tutti i diritti ma che non può vendere direttamente ai consumatori – come invece avveniva con Sky e Mediaset.

Leggi anche: Diritti TV del calcio: un flop senza precedenti

Ovviamente tutto questo in linea teorica perché la cessione dei diritti a Mediapro è sub judice. La Lega nel rispetto dei regolamenti deve avere l'ok dall'Autorità garante della concorrenza e del mercato, entro 45 giorni. E il nodo principale è legato proprio al progetto Canale della Lega, che secondo Sky qualificherebbe Mediapro come un operatore vero e proprio e non "intermediario indipendente". Nel caso il diritto di esclusiva sarebbe inammissibile secondo il Decreto Melandri.

Sky ha diffidato la Lega Serie A appellandosi al bando di assegnazione che sembrerebbe non prevedere l'opzione che si sta concretizzando. Stamani però la Lega ha risposto picche, proseguendo con il suo progetto.

Chi è Mediapro?

Mediapro è una società spagnola che fattura più di 1.300 milioni di euro, con sede a Barcellona, che si occupa di produzione audiovisiva e gestione dei diritti marketing e mediatici di eventi sportivi. Si occupa anche di pubblicità e sponsorizzazioni. 

Attualmente detiene i diritti televisivi su Liga spagnola, NCAA, NHL, UFC, FIBA Champions League, etc.