Home Cinema

Mediaset e Rai su Internet grazie a Telecom Italia

Televisioni Rai e Mediaset veicolate via Internet da Telecom Italia. Ecco l’ultima bomba sganciata dall’amministratore delegato Franco Bernabè, nell’incontro di ieri in commissione Lavori Pubblici del Senato (Telecom concorda con Fastweb: che paghi Google). 

Secondo più fonti autorevoli (MF, Borsa Italiana, etc.) il massimo dirigente Telecom avrebbe parlato della possibilità di fornire alle TV nazionali servizi broadband per la riproduzione online dei palinsesti. Sulla falsariga di quanto sta facendo Sony con i propri televisori Bravia e Rai (in via sperimentale) oppure la stessa Telecom con CuboVision, ecco quindi nuovo potenziale fronte di sviluppo. 

Il destino è segnato

Gli addetti ai lavori chiamano questo tipo di servizio catch-up TV: si tratta della distribuzione online (in differita) di interi palinsesti televisivi. Normalmente dispongono di opzioni on-demand e non hanno limitazioni temporali – praticamente funzionano 24 ore al gioro, 7 giorni su 7. Ovviamente sono il frutto di accordi tra provider e broadcaster, e possono prevedere o meno il pagamento di abbonamenti.

Tutti gli analisti non si sono ancora espressi al riguardo, anche perché di un eventuale accordo Telecom/Mediaset se ne parla di anni – nel bene e nel male. Certo è che da quando Telecom sembrava essere vicina allo scorporo (Forza Telecom, ovvero la mossa del Cavaliere) ne è davvero passato tanto di tempo.

Oggi i rapporti tra istituzioni ed ex-monopolista sono ottimi. Nessuno più batte cassa per lo sviluppo della rete, è stata proposta una soluzione per mettere le mani nel portafoglio di qualcun altro (over-th-top), le TV hanno un’invitante offerta “a costo zero” per sbarcare online.