Streaming e Web Service

Mediaset: ecco i 6 siti pirata di calcio streaming che AGCOM ha oscurato

L'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha chiesto l'oscuramento di sei siti web specializzati nello streaming illecito delle partite del Campionato di calcio di Serie A 2015-2016. L'operazione è avvenuta su segnalazione di Mediaset, che ovviamente ha tutto l'interesse a proteggere il suo diritto esclusivo di trasmissione dei match.

calcio

Nello specifico il blocco dei DNS è stato attuato nei confronti dei portali Freecalcio.eu, Calcion.in, Liveflash.tv, Liveflashplayer.net, Webtivi.info, Miplayer.net e Supermariohdsports.wix. Al solito questo tipo di approccio ha l'effetto collaterale di far conoscere al grande pubblico i servizi pirata più gettonati, dato che i rispettivi siti di fatto non scompaiono e non vengono spenti.

"Dopo analoghi provvedimenti attuati dall'Autorità nel 2014 su segnalazione Mediaset, si tratta di un altro importante risultato a contrasto di contenuti trasmessi illecitamente a danno del diritto d'autore e di chi investe nell'acquisizione legale dei diritti TV", ricorda Mediaset.

"Mediaset si riserva di perseguire anche in sede penale eventuali ulteriori violazioni da parte dei soggetti già segnalati all'AGCOM".