e-Gov

Microsoft, il giorno delle minoranze

Il giorno dedicato agli studenti cui spesso non vengono fornite tutte le opportunità
di studio e di carriera perché appartenenti alla minoranza di colore.
Questo è quanto si celebra oggi nel quartier generale di Microsoft a
Redmond e nei campus dell’azienda a Charlotte, in North Carolina, e a Mountain
View, nella Silicon Valley californiana. Una iniziativa annuale destinata a
far crescere di qualche punto l’immagine del colosso fondato da Bill Gates.

A orchestrare le danze è il Blacks at Microsoft (BAM), un gruppo di
dipendenti Microsoft da anni organizzato per aprire le porte dell’azienda sostenendo
borse di studio e opportunità di lavoro per i ragazzi di colore. Le iniziative
organizzate dal BAM terranno banco durante il "Minority Student Day".

Stando ad un annuncio apparso sul sito della softwarehouse, le prime borse
di studio organizzate dal BAM risalgono ormai al 1992 e non solo hanno consentito
a molti studenti di accedere ad una formazione di alto livello ma anche a partecipare
in molti casi a degli stage aziendali ancora prima di arrivare al college.

All’evento di Redmond parteciperanno studenti delle scuole locali, più
di 300 persone in ciascuno dei campus coinvolti, tutti guidati da dipendenti
Microsoft che descriveranno loro non soltanto le ultime tecnologie ma soprattutto
il funzionamento del sistema delle borse di studio e dei passi da fare per cogliere
le opportunità di carriera.