e-Gov

Microsoft pensiona i marchi Nokia e Windows Phone

A Natale sentiremo parlare solo di Lumia e Windows: Microsoft ha deciso di accantonare i marchi Nokia e Windows Phone per le sue linee smartphone. L'indiscrezione è un fulmine a ciel sereno, e si deve a un documento interno dell'azienda finito nelle mani della testata GeeksOnGadgets. Sebbene Microsoft abbia preferito non confermare ufficialmente, più fonti hanno avuto riprova dell'attendibilità del documento.

Sarà solo Lumia

In pratica dalla prossima campagna marketing natalizia scompariranno i riferimenti al marchio Nokia e Windows Phone. "Come parte del nostro periodo di transizione, elimineremo il nome del produttore (Nokia) dai riferimenti dei prodotti durante la campagna natalizia", si legge sulle slide. Dopodiché è prevista anche la scomparsa del logo Windows Phone e la sostituzione con il più universale "Windows".

La scelta non deve stupire per due precisi motivi. Il primo è che Microsoft di fatto ha acquisito esclusivamente il settore telefonia dal colosso finlandese non tutti gli asset, quindi prevedibile che preferisca puntare su un marchio dal forte impatto emotivo come "Lumia". Il secondo è che la prospettiva strategica dell'azienda è di dar vita a un unico ecosistema con il marchio "Windows" al centro: si pensi alla futura combinazione Windows RT/Windows Phone attesa per la primavera 2015.

Per altro ne abbiamo già avuto esempio con la decisione di presentare HTC One M8, Lumia 530, Lumia 730 e Lumia 830 semplicemente come prodotti Windows e non Windows Phone.