Spazio e Scienze

Trovare una ragazza e portarla sulla Luna, ci prova un miliardario giapponese

Mancano ancora tre anni al decollo verso la Luna della navicella spaziale di SpaceX al centro di #dearMoon, progetto a metà tra turismo spaziale e arte il cui primo biglietto è stato acquistato dal miliardario giapponese Yusaku Maezawa.

L’imprenditore 44enne, fondatore del sito di abbigliamento Zozotown, puntava a portare da sei a otto artisti nell’orbita lunare insieme a lui. Adesso però sembra che almeno un sedile potrebbe essere a rischio: Maezawa vuole infatti trovare l’amore durante il viaggio verso il nostro satellite.

L'imprenditore giapponese Yusaku Maezawa
SpaceX BFR Lunar Mission

L’imprenditore ha lanciato un appello, anche se forse sarebbe più opportuno parlare di un casting, per trovare una partner che lo accompagni nell’avventura. La persona scelta non solo partirà alla volta della Luna, ma farà parte anche di un documentario dal titolo Full Moon Lovers, che verrà trasmesso in streaming su AbemaTV che si sta occupando proprio di questo progetto.

Le aspiranti viaggiatrici spaziali, secondo l’annuncio, devono avere 20 anni o più, avere una personalità brillante e un grande interesse nell’andare nello spazio. In aggiunta, le candidate devono desiderare la pace nel mondo.

Come la realizzazione di questo documentario si inserisca nel progetto #dearMoon non è ancora chiarissimo e a quanto pare, come riporta il sito Cnet, SpaceX non ha voluto rispondere di fronte a una richiesta di chiarimento. Maezawa si è limitato a rilasciare una dichiarazione ufficiale sul sito:

“Dal momento che sentimenti di solitudine e vuoto lentamente iniziano a prendere il sopravvento dentro di me, c’è qualcosa a cui penso costantemente: continuare ad amare una donna. Quando ho ricevuto l’offerta per questo documentario, sono stato inizialmente preso da sentimenti di imbarazzo e orgoglio e ho pensato di rifiutare l’offerta. Tuttavia ho iniziato a pensare che un’occasione come questa non potesse tornare più”.

SpaceX BFR Lunar Mission

Le candidature per il viaggio-documentario potranno essere presentate entro il 17 gennaio e quindi non ci vorrà molto tempo prima che si conosca l’identità della donna che vorrà accompagnare Maezawa nel suo viaggio verso la Luna.