Tom's Hardware Italia
Fotografia

Mirrorless su misura, Samsung distribuisce il sorgente

Samsung ha reso pubblico il codice sorgente che governa le sue recenti mirrorless NX300 e NX2000. Un segno di maturità e lungimiranza, che potrebbe portare a una apprezzabile maturazione del prodotto.

Con un gesto inaspettato e controtendenza, Samsung ha deciso di distribuire il codice sorgente delle sue fotocamere, iniziando peraltro non da due modelli secondari ma dalle mirrorless NX300 e NX2000, quindi due modelli recentissimi che costituiscono attualmente due fiori all'occhiello della gamma Samsung NX.

Samsung ha già utilizzato in passato questo stesso approccio per altri prodotti, ma è la prima volta che un produttore di fotocamere rinuncia a tenere sotto chiave i propri segreti in termini di gestione dell'immagine. Inutile dire che il gesto è, per quanto ci riguarda, molto apprezzato e, crediamo, potenzialmente molto utile per il progresso stesso della fotocamera.

Team di sviluppatori come Magic Lantern hanno già dimostrato che c'è del potenziale non sfruttato all'interno di fotocamere anche evolute come la EOS 5D Mark III (per la quale il loro firmware da accesso, tra l'altro, al video RAW), e lo hanno fatto nonostante gli sforzi della casa madre. Facile quindi prevedere che, con il supporto del costruttore, i frutti del lavoro di sviluppo esterno potrebbero rivelarsi davvero interessanti.

Per quanti fossero interessati a dare una sbirciatina sotto al cofano delle mirrorless Samsung, il l'Open Source Release center è a questo indirizzo. La licenza è GNU / LGPL, il pacchetto completo "pesa" circa 2,5 e 3 GB per, rispettivamente, NX2000 e NX300.