Home Cinema

Mondiali di Calcio 2022, i primi con ologrammi?

I Mondiali di Calcio del 2022 potrebbero essere i primi trasmessi con tecnologia olografica. Il Giappone ha presentato alla FIFA un progetto da 6 miliardi di dollari per aggiudicarsi la manifestazione che si terrà tra 12 anni.

I giapponesi assicurano di poter catturare le immagini di gioco a 360 gradi con 200 videocamere HD durante ogni match. Le partite potranno essere trasmesse su schermi giganti in 3D (al cinema per esempio, come l’ultima Coppa Italia: Coppa Italia in 3D, ieri un successo nelle sale). Se lo sviluppo tecnologico lo permetterà saranno proiettati gli ologrammi dei giocatori e dell’azione sul campo da gioco in 400 stadi dei 208 paesi membri della FIFA. L’idea è quindi quella di sfruttare la tecnologia olografica per creare un ritorno maggiore sia di pubblico che d’introiti.

Se tutto andrà in porto potremo andare a San Siro o all’Olimpico, sederci in tribuna e guardare sul campo Italia – Brasile che si sta svolgendo a Tokyo. Il tutto come se fossimo davvero nel Sol Levante. Nella proposta inviata alla FIFA i giapponesi parlano anche di un’esperienza audio senza precedenti, con microfoni installati sotto il campo che registreranno tutti i suoni, incluso il rumore del calcio del pallone e il fischio dell’arbitro.

Ciliegina sulla torta del progetto, un tassello sempre più di moda: l’ecosostenibilità. Questo sistema di ripresa della partita quasi pacchiano sarà alimentato in parte da energia elettrica prodotta dagli applausi e dai salti degli spettatori, ma anche da pannelli solari posti sul tetto dello stadio.

I Gorillaz fanno concerti con gli ologrammi. La base di partenza c’è

“La tecnologia necessaria può sembrare un sogno e sa di film di fantascienza”, ha detto Jun Murai, professore alla Keio University. “È importante vedere come si evolverà la tecnologia in questi 12 anni. Penso che ciò che ci serve sarà realizzato o diventerà utilizzabile nel 2016”.

LA FIFA deciderà i paesi ospitanti delle edizioni 2018 e 2022 dei Mondiali di Calcio il 2 dicembre. Australia, Gran Bretagna, Russia e Stati Uniti si sono candidati per entrambe le edizioni e competeranno con con Belgio/Olanda e Spagna/Portogallo.

Il Giappone se la vedrà per il Mondiale 2022 con Sud Corea e Qatar.