Tom's Hardware Italia
Home Cinema

MySpace va in TV, grazie a Intel e Yahoo

Arriva MySpace Widget, che permette di accedere alla rete sociale tramite il televisore. Basta un DVR di ultima generazione e una connessione a Internet.

MySpace.com ha annunciato oggi il lancio del MySpace Widget per la TV abilitato da MySpace ID. Questa applicazione nasce nell’ambito del nuovo Widget Channel, frutto della collaborazione tra Intel e Yahoo!, e sarà disponibile su dispositivi elettronici per la riproduzione sul televisore e dotati di connessione a Internet.

MySpace Widget per la TV permette agli utenti MySpace di interagire con il proprio network direttamente dalla propria TV attraverso aggiornamenti dinamici relativi agli altri profili; l’esperienza di ciascun utente su MySpace potrà estendersi così al di là del browser, rendendo più "social" anche il tradizionale televisore.


Uno dei Widget per la TV di Yahoo!

Attraverso il MySpace Widget per la TV, gli utenti riceveranno aggiornamenti istantanei direttamente sullo schermo del proprio televisore, senza dover aggiornare il browser o accedere a un dispositivo separato. Sarà possibile anche leggere e rispondere ai messaggi, e consultare immagini e profili.

"Riteniamo che portare MySpace sulla TV trasformerà il modo in cui le persone concepiscono il social networking e offrirà continuità agli utenti che usufruiranno di MySpace mentre guardano il loro programma preferito", ha dichiarato William O. Leszinske, Jr., General Manager Digital Home Group di Intel.

Quello di MySpace è solo uno dei tanti Widget che, tra non molto, potrebbero popolare gli schermi televisivi. Per accedere a queste funzioni è necessario un dispositivo dedicato, come il Cell-TV di Toshiba, presentato oggi al CES, che deve il suo nome proprio al processore Cell che contiene.

Il dispositivo di Toshiba può cambiare radicalmente l'uso che facciamo della TV, anche (forse soprattutto) grazie all'integrazione dei Widget che, ne siamo certi, saranno sempre più numerosi.

Al momento, però, in Italia la diffusione di questo tipo di apparecchio stenta a decollare, così come quella di HTPC e dei più semplici PVR. Se, però, si porta un social network in TV, tutto può succedere. Almeno fino a che non passa la moda.