e-Gov

Negroponte contro Intel: “dovrebbe vergognarsi”

Nicholas Negroponte, direttore e fondatore del MIT, accusa Intel di comportamento vergognoso contro il progetto One Laptop per Child (OLPC). Attraverso un'intervista rilasciata alla CBS, Negroponte afferma di essere entrato in possesso – attraverso il governo nigeriano – di un documento distribuito da Intel in cui si che confronta l'OLPC con una soluzione Classmate, nell'ovvio tentativo di screditare le capacità dell'OLPC.

Negroponte attacca per difendere il suo progetto, nato da una filosofia più che dalla voglia di fare business, secondo la quale si muoverebbe Intel. 

Negroponte afferma inoltre di essere inviperito anche contro il CEO di Intel, Craig Barrett, che tempo fa bollò il progetto come "un gadget da 100 dollari". Intel vede il MIT – con processore AMD – come un concorrente e si muove verso i governi per proporre la sua alternativa: vergognoso o no è puro business e il progetto di Negroponte si trova tra due fuochi.