Tom's Hardware Italia
IoT

Nest Cam IQ, videosorveglianza d’avanguardia

Nest ha annunciato Nest Cam IQ, una videocamera IP pensata per portare a prezzi ragionevoli una serie di tecnologia molto avanzate.

Il settore delle videocamere di sorveglianza non è certo nuovo ed anche piuttosto saturo. I produttori sono molti, ma quelli che cercano di innovare un po' sono molti meno.

Nest ha appena presentato la sua Nest Cam IQ, una evoluzione sostanziale rispetto a quella già presente sul mercato e che promette un vero e proprio balzo nelle prestazioni. Purtroppo, l'abbiamo avuta per le mani solo per pochi minuti e quindi ne faremo una recensione vera solo dopo che sarà disponibile in commercio, a fine giugno.

Nest Cam IQ Lifestyle
La Nest Cam IQ è molto elegante e si adatta bene al mobilio, ma non è certo piccola.

Al contrario di quanto si sente dire in giro, la Nest Cam IQ non è piccola. La testa del prodotto, che incorpora tutta l'elettronica, è di dimensioni notevoli per una camera di questo tipo ed è montata su di un gambo che non può esser rimosso.

I materiali usati danno una bella sensazione di qualità al tocco e l'attenzione al design è palese. Quando la camera viene attivata da remoto, un cerchio luminoso si accende, per avvisare chi si trova nelle vicinanze del fatto che sarà osservato.

Lo snodo che regge la testa serve anche per far passare i cavi dell'alimentazione, ma questo non è un impedimento nella sua mobilità, che resta davvero molto ampia e senza incertezze.

Non sono disponibili al momento accessori particolari e quindi, quello che vedete nella foto è esattamente tutto quello che si ha a disposizione nella scatola, con l'aggiunta di un cavo per l'alimentazione.Nest Cam IQ Front Ring Glow

La Nest Cam IQ, infatti, è una camera IP wireless per la parte di gestione dei dati ma alimentata tramite un cavo che si innesta nella base. Evidentemente, Nest non ha ancora intenzione di esplorare il mercato delle camere IP a batterie, anche perché le tantissime funzioni di questa IQ le drenerebbero in poco tempo.

Guardando le sue funzioni peculiari, si vede come la camera faccia grande uso del cloud e di elaborazioni foto/video anche in locale per fornire funzioni di videosorveglianza un gradino sopra a quelle della concorrenza.

Tutto parte dal sensore 4K che troviamo dietro l'obiettivo a campo largo della camera e che viene usato in maniera molto peculiare.

Nest Cam IQ Teardown

Nonostante la risoluzione massima possibile, infatti, la Nest Cam IQ effettua uno stream continuo verso il cloud di video in Full HD (occupando circa 2mbit/s di banda), ottenuto tramite un ridimensionamento del video 4K acquisito.

L'elettronica a bordo, però, può creare filmati picture in picture in cui si tiene sempre inquadrata la scena completa in full HD, sfruttando dei riquadri in cui vengono ripresi il volto dei presenti e il busto senza ridurne la risoluzione, in modo da poterne cogliere appieno i dettagli.

Questa funzione è pensata per sorvegliare meglio i ladri in azione, fornendo foto con risoluzione doppia del loro volto e delle loro azioni, così da passare agli investigatori del materiale di qualità molto elevata sul quale lavorare.

In particolare, sembra essere degna di nota una elaborazione compiuta in cloud sui volti ripresi in 4K che rende molto nitide anche immagini ingrandite fino a 16 volte. La demo era impressionante, ma aspettiamo di testarla per sbilanciarci, così come siamo curiosi di vedere se ci saranno davvero dei giovamenti grazie all'uso dell'HDR di cui è teoricamente capace la camera.

Nell'utilizzo notturno, il sensore 4K è coadiuvato da ben due illuminatori infrarossi che lavorano a frequenze molto più lontane del solito. I due led, infatti, emettono luce a 940 nanometri che risulta praticamente invisibile per l'occhio umano. Montandone due, inoltre, si dovrebbe portare la portata utile dell'analisi del filmato fino a 8 metri circa di distanza.

Nest Cam IQ Pixel IT

E qui inizia un altro filone interessante: cosa analizza la Nest Cam IQ nel filmato? In pratica, la nuova camera sfrutta il cloud per aggiungere un po' di intelligenza alla gestione degli alert.

In primo luogo, il software della Nest Cam IQ è in grado di riconoscere i volti delle persone e quindi attivare gli alert solo se rileva delle persone sconosciute e non accompagnate da qualcuno che invece è registrato come utente lecito.

In secondo luogo, è molto abile a riconoscere cosa si muove nella scena inquadrata. Un animale domestico non attiva un alert, ma non lo fanno neanche una tenda che si muove o un soprammobile che cade.

La Nest Cam IQ parte dal presupposto che i ladri siano delle persone e ignora il resto, incluse auto, camion o autobus che dovessero sfrecciare dietro a una finestra.

Un altro livello di sorveglianza è dato dal riconoscimento dei suoni. I tre microfoni integrati nella scocca, infatti, monitorano costantemente quanto accade nella casa e attivano un alert solo se riconoscono attività sospette.

Il rumore sordo dei lavori stradali, per esempio, non avrà alcun effetto, ma un oggetto che cade o il rumore di passi avvertito mentre in casa non dovrebbe esserci nessuno innescheranno una reazione.

Il software di gestione, tra l'altro, gestisce un "geofencing" avanzato, ovvero attiva la videosorveglianza solo quando la casa è vuota oppure dietro esplicita richiesta, mentre disattiva le notifiche mentre i proprietari sono in casa.

Nest Cam IQ Tilt Left Ring Glow

Tramite la app su smartphone si possono inoltre sfruttare il microfono e l'altoparlante integrato nella camera per parlare ai ladri o agli animali lasciati in casa. Per il momento ci ritroviamo a usare una specie di walkie-talkie (mentre si parla non si può ascoltare e viceversa), ma entro poche settimane dovrebbe essere implementata la comunicazione audio a due vie completa e contemporanea.

Purtroppo, come molte altre videocamere IP di ultima generazione, non è possibile accedere direttamente al flusso video generato e sia le clip registrate in seguito al rilevamento di movimento (che partono sempre da qualche secondo primo a quando è stato rilevato l'evento per arrivare a qualche secondo dopo che l'evento di movimento è cessato) sia il video in diretta possono essere osservati solo dopo il loro passaggio in cloud.

Nest Cam IQ costerà in Italia 349 euro e sarà disponibile da fino giugno. Entro la fine dell'anno, secondo chi ci ha presentato il prodotto, sarà anche implementato un sistema di gestione vocale delle azioni (basato sulle API di Google), per cui si potrà comandare la camera parlandole.