Tom's Hardware Italia
Streaming e Web Service

Netflix da oggi attivo, 30 giorni gratuiti per provarlo senza impegno

Netflix è finalmente attivo in Italia. 30 giorni di prova gratuita sono invitanti. Il primo assaggio è positivo, soprattutto per la qualità dell'interfaccia.

Netflix è finalmente attivo in Italia dalla scorsa notte. Da oggi 22 ottobre Sky Online e (Mediaset) Infinity hanno un degno concorrente. Confermate le tariffe e l'articolazione dell'offerta. Si parla di abbonamenti mensili senza vincoli di rinnovo.

netflix
Netflix home su PC

Il pacchetto base (7,99 euro/mese) offre tutti i contenuti in qualità standard fruibili su un solo dispositivo alla volta. La lista comprende Smart TV (Samsung, Sharp, Sony, Hisense, Toshiba, Panasonic, Philips e LG), PC, console (Xbox, Playstation, 3DS e Wii), lettori Blu-Ray, lettori per lo streaming (Apple TV, Chromecast Nexus Player e LG Smart), set-top-box TIMvision, smartphone e tablet (Android, iOS e Windows Phone).

Il pacchetto Standard (9,99 euro/mese) offre i contenuti anche in formato HD su due dispositivi contemporaneamente. In modo che due componenti famigliari o amici possano vedere cose diverse. Il pacchetto Premium (11,99 euro/mese) include anche il formato 4K – anche se nell'elenco titoli non ne abbiamo visti – e consente la visione in contemporanea fino a 4 persone.

condizioni uso netflix
Non fatevi impressionare, la disdetta è assicurata

Per abbonarsi bisogna disporre di una carta di credito (Visa, Mastercard, American Express) oppure un account Paypal. I clienti TIM invece potranno godere dell'addebito direttamente in bolletta. Da rilevare che la disdetta è semplice, basterà andare nell'area account del servizio e poi cliccare sul tasto "disdici il tuo abbonamento". Ad ogni modo in questo momento sono previsti 30 giorni di prova gratuiti.

Per quanto riguarda la qualità video, Netflix utilizza circa 1 GB di dati all'ora per ogni streaming di video in definizione standard e fino a 3 GB all'ora per ogni streaming di video in HD. Il servizio è adattivo, quindi in relazione alle prestazioni della connessione cambia l'esperienza visiva.

Netflix multi-account
La personalizzazione degli account

Nel nostro primo contatto abbiamo riscontrato una modalità di auto-regolazione piuttosto efficiente. Con una connessione 20 Megabit – in realtà da 13 Megabit secondo SpeedTest – sono bastati pochi secondi per far avviare i film. La qualità HD è apparsa soddisfacente sia su TV che PC e tablet. Dipende comunque anche dal titolo; quelli più vecchi risultano meno definiti. Netflix consiglia comunque almeno 3 Mbps per lo standard, 5 Mbps per HD e 25 Mbps per Ultra HD.

Netflix episodi
Scegliere gli episodi

Nell'area account è presente anche un sistema per "ridurre la quantità di larghezza di banda utilizzata" mentre si guarda Netflix. Si può scegliere tra quattro impostazioni di utilizzo dei dati: Bassa (qualità video minima, fino a 0,3 GB all'ora); Media (qualità video standard, fino a 0,7 GB all'ora) e Alta (qualità video massima, fino a 3 GB all'ora per HD, 7 GB all'ora per Ultra HD).

setting

Netflix ricorda che intervenire direttamente su questo parametro potrebbe richiedere fino a 8 ore prima che diventi effettivo. "La limitazione dell'uso di dati potrebbe ripercuotersi sulla qualità video mentre si guarda Netflix", puntualizza nelle note.

Notevole l'interfaccia grafica e il motore di ricerca interna. La concorrenza sembra un passo indietro. La facilità d'uso di Netflix a prescindere dal dispositivo è disarmante. Sarà interessante valutare nella recensione che abbiamo in programma come si comporti il motore interno che consiglia titoli in relazione ai propri gusti.

Aggiornamento. Tramite it.allflicks.net abbiamo scoperto che Netflix potrebbe disporre in questo momento di 510 film, 168 Seriet TV e 143 documentari. Non si tratta di un dato ufficiale ma potrebbe essere attendibile.