Streaming e Web Service

Netflix, il ritorno di Sense8 e il trailer di Death Note

A Netflix, si sa, piace fare bene le cose, soprattutto quando si parla delle sue apprezzatissime serie TV. Anche quelle già cancellate. Così riguardo a Sense8, la serie TV delle sorelle Wachowski (Trilogia di Matrix, Cloud Atlas) cancellata dopo la seconda stagione, c'è una sorpresa che piacerà ai fan: la serie infatti avrà una degna conclusione grazie a un episodio speciale della durata di ben 2 ore.

sense8 wallpaper by alexlima1095 d8xiqy9

La decisione arriva inaspettata, perché all'indomani della cancellazione e nonostante le tante petizioni inviate dai fan infuriati, Netflix non aveva lasciato alcuna speranza. La serie infatti con un costo di ben 9 milioni di dollari a puntata, è stata una delle più costose di sempre per Netflix che, nonostante il successo di pubblico anche all'estero, ha finito per chiudere lo show. Non è chiaro cosa sia cambiato da allora, ma siamo sicuri che ai fan non importi molto.

Le novità di Netflix però non finiscono qui. Nelle scorse ore infatti è stato anche pubblicato il primo trailer ufficiale dell'atteso Death Note, film TV ispirato all'omonimo manga scritto da Tsugumi Ohba e disegnato da Takeshi Obata.  Diretto da Adam Wingard (Blair Witch). Vedrà tra i protagonisti Nat Wolff (Paper Towns), Margaret Qualley (The Leftovers), Lakeith Stanfield (Get Out), Paul Nakauchi (Pirati dei Caraibi – Ai Confini del Mondo) e Shea Whigham (American Hustle).

Il film, che sarà disponibile in streaming il prossimo 25 agosto, narra le vicende di uno studente liceale che trova un libro dotato di poteri sovrannaturali, capace di provocare la morte di coloro i cui nomi e il cui volto saranno scritti in esso. Reso folle dai suoi nuovi poteri divini, il ragazzo inizia a uccidere quelli che non ritiene degni di vivere, ma il confine tra giustizia e arbitrio è sottilissimo.

lvw1sq2vsnnlgfkerlkf

Come sempre accade per le trasposizioni occidentali di materiali nipponici, c'è molta attesa da parte dei fan, preoccupati dalla capacità del film di restare aderente non tanto alla storia o all'aspetto dei personaggi, ma allo spirito del manga e alla sua visione de mondo, solitamente assai diversa dalla nostra. Nel recente Ghost In The Shell questo purtroppo non è successo, auguriamoci che Death Note segua un percorso diverso.


Tom's Consiglia

Death Note ha dato vita a tantissimi altri prodotti. Sapevate ad esempio che esiste un'intera serie anime