Fotografia

Nikon COOLPIX P950: ecco la fotocamera bridge con zoom ottico 83X

Pioggia di annunci in occasione del CES 2020 di Las Vegas. Questa volta è il turno di Nikon che, sfruttando la vetrina della fiera statunitense, ha annunciato la nuova COOLPIX P950. Si tratta di una fotocamera bridge che integra uno zoom ottico in grado di spingersi sino agli 83X. Una caratteristica notevole, che andrà comunque messa sotto torchio in sede di recensione per verificarne l’efficacia.

In particolare, lo zoom ottico 83X offre una lunghezza focale pari a 24-2.000mm, mentre il Dynamic Fine Zoom 166x estende digitalmente il limite superiore fino a un valore incredibile di 4.000mm. Le riprese in condizioni precarie di luce saranno inoltre agevolate dalla presenza di un obiettivo NIKKOR con apertura massima f/2.8. Non manca la possibilità di girare video in 4K a 30 fps, senza dimenticare la funzionalità time-lapse.

La Nikon COOLPIX P950 supporta ovviamente anche l’acquisizione fotografica RAW (NRW) per sfruttare al meglio i programmi avanzati di sviluppo, elaborazione e modifica. Inoltre, la slitta superiore consente l’utilizzo di accessori di Nikon come microfoni o mirini di puntamento a traguardo agevolato. A bordo è stato integrato un Sensore CMOS retroilluminato da 16MP, coadiuvato dal processore di elaborazione delle immagini EXPEED e da un sistema di stabilizzazione ottica VR (Riduzione Vibrazioni) a doppio rilevamento.

Il Monitor LCD ad angolazione variabile – da 8,1cm e 921k punti – può essere inclinato e orientato in quasi tutte le direzioni. Presente un ampio mirino elettronico OLED da 1cm e 2.360k punti con sensore oculare. L’applicazione proprietaria SmartBridge è compatibile sia con iOS che con Android. Attendiamo notizie circa prezzi e disponibilità per il mercato europeo.

Le altre novità Nikon al CES 2020

Accanto alla COOLPIX P950, Nikon ha alzato il sipario anche sulla reflex digitale D780. Dotata di un veloce sistema AF ibrido per le riprese Live view e di un sistema AF a rilevazione di fase a 51 punti, durante le riprese i fotografi e videomaker potranno sfruttare il medesimo sistema AF visto a bordo della mirrorless Nikon Z 6. Non manca la funzionalità che consente di bloccare le migliori espressioni dei soggetti attraverso la funzione Eye-Detection AF.

Interessante la velocità degli scatti in sequenza, che dovrebbe contribuire alla versatilità di questa fotocamera: fino a 7 fps con le riprese da mirino e fino a 12 fps nel modo Fotografia silenziosa durante le riprese in Live view. Altre funzioni degne di nota includono il tempo di posa massimo di 1/8000 sec., che offre ai fotografi la flessibilità necessaria anche per la sincronizzazione con i lampeggiatori di Nikon. In alternativa, si possono allungare i tempi fino a 900 sec., così da catturare scie di luce e paesaggi notturni.

Attendiamo anche in questo caso informazioni circa prezzi e disponibilità per l’Europa.

La Sony Alpha 6400, mirrorless dell’azienda giapponese, è in offerta su Amazon. La trovate a questo link.