Spazio e Scienze

Non è finita

Pagina 6: Non è finita

 

359474  SX1280 QL80 TTD

La morte di Superman significa anche la fine di un simbolo un po' bacchettone e noioso per i lettori moderni; di una figura di rettitudine, giustizia e onestà che non rispecchia appieno il mondo attuale (ma che invece dovrebbe essere preso come esempio) e che già John Byrne tenta di cambiare nella miniserie The Man of Steel del 1986 per riscriverne le origini post-Crisis.

Leggi anche Inception di Christopher Nolan, gioco di incastri

Tutto quello che segue dopo The Death of Superman serve per arrivare lentamente alla caduta di un'altra icona incorruttibile del pantheon DC Comics: Lanterna Verde. DC Comics annichilisce un altro esempio di valore eroico per eccellenza. Anche se Hal Jordan è un pilota collaudatore di caccia militari molto irresponsabile, la sua controparte in costume e anello del potere è un poliziotto spaziale con una reputazione di grande rettitudine, coraggio, giustizia e altruismo che lo precede in tutta la Galassia conosciuta.

Cosa accade se la psicologia di questo personaggio buono, buonissimo che più non si può, viene buttata in centrifuga, stropicciata, stravolta e infine stracciata? Ecco che da eventi collegati alla saga Reign of the Supermen, diretto proseguimento di The Death of Superman, nasce quell'Emerald Twilight che restituisce ai lettori un Hal Jordan completamente votato al Male. Chi l'avrebbe mai detto? 

latest

La drammatica caduta di Lanterna Verde parte dal numero 48 dell'omonima testata dedicata al Cavaliere di Smeraldo. Ron Marz e Darryll Banks ci presentano il Superman Cyborg, tra i quattro protagonisti di Reign of the Supermen rivelatosi poi essere il supervillain Hank Henshaw, il quale si allea con il potente alieno Mongul. Per capire chi sia quest'ultimo, sono obbligatoriamente da leggere le ultime bellissime storie di Superman prima dell'inizio di Crisis on Infinite Earths, scritte dal guru Alan Moore e disegnate dall'uscente Curt Swan.

L'intenzione dei due è quella di creare un'armata di Mondoguerra, pianeti-arma semoventi utili alla conquista dell'Universo. Nelle intenzioni di Mongul e Henshaw, la Terra dovrà far parte di questo esercito di super-armi e uno dei punti cruciali è dove andrà installato il gigantesco motore cosmico che la farà muovere nello spazio: proprio Coast City, città natale di Hal Jordan in cui vivono ancora tutti i suoi cari. La metropoli viene rasa al suolo da una serie di bombe causando milioni di morti e, ça va sans dire, questa è la molla che fa scattare la follia di Lanterna Verde.