Tom's Hardware Italia
Streaming e Web Service

“Nuovi eroi digitali, fatevi avanti” con Auriga e IC406, selezione per startup innovative

Da oggi fino al 2 aprile l'incubatore di Auriga IC406 lancia #call4digital, una selezione di startup digitali, in collaborazione con il PoliHub del Politecnico di Milano. Nella nuova sede inaugurata oggi a Bari i progetti selezionati potranno prendere vita durante i 6 mesi di attività previsti.

Se siete esperti di intelligenza artificiale, IoT, blockchain, realtà aumentata e virtuale, e avete idee innovative nell’ambito di pagamenti elettronici, retail banking, fintech, insurtech e P2P lending, fatevi avanti. Oggi è partita la prima selezione di startup digitali promossa dall’incubatore IC406 di Auriga in collaborazione con il PoliHub del Politecnico di Milano. I progetti selezionati tra quelli che saranno proposti potranno prendere vita durante i 6 mesi di attività previsti dagli organizzatori di questa iniziativa.

L’incubatore/Innovation Camp IC406 ha già una sede dedicata, inaugurata proprio oggi a Bari. Una grande struttura ristrutturata ad hoc per accogliere i team ed aiutarli dall’inizio alla fine del percorso di formazione. I destinatari della selezione sono studenti, laureati, ricercatori, sviluppatori, liberi professionisti alla ricerca di finanziamenti e consulenza di alto livello per realizzare i propri progetti. L’appello di Auriga/IC406 è rivolto anche a chi ha già costituito una piccola impresa/startup e ha un progetto pronto da testare sul mercato.

L’incubatore ha spazi di coworking con laboratori attrezzati e mette a disposizione i suoi esperti per garantire un percorso “chiavi in mano”, che comprende la domiciliazione della sede legale, servizi ICT e di segreteria, tutor tecnologici e mentor per sviluppare specifiche competenze manageriali e imprenditoriali. Saranno a disposizione anche consulenti per i piani di marketing e comunicazione e per gli aspetti notarili, contrattuali, amministrativi, fiscali oltre che per la partecipazione ai bandi di finanza agevolata e alle iniziative di crowdfunding e fundraising.

Insomma, un progetto solido, che nasce con un’infrastruttura concreta per iniziativa dell’azienda leader in Italia per le soluzioni software al servizio del mondo bancario. Non a caso l’idea parte da Auriga, un’azienda che nel 1992 era una startup e oggi ha sedi operative a Bari, Roma, Milano, Londra, Parigi e Francoforte, con più di 300 dipendenti. “Siamo nati in un garage a Roma” – ha ricordato oggi il CEO Vincenzo Fiore – e conosciamo bene le difficoltà di chi ha una grande idea ma non gli strumenti giusti per portarla avanti.  IC406, ha aggiunto Fiore, è un progetto aperto a ulteriori collaborazioni e contributi per farlo diventare un vero e proprio network. Il partner scelto per dar vita a IC406 è l’Innovation District&Startup Accelerator del Politecnico di Milano. PoliHub è il terzo incubatore universitario del mondo e il secondo in Europa e oggi conta più di 100 startup e aziende che operano nei vari settori dell’innovazione.

La raccolta delle candidature per partecipare alla #call4digital si concluderà il 2 aprile. Per partecipare c’è il sito dedicato.