Realtà virtuale

Oculus Rift costerà più di 350 dollari, niente compromessi sulla qualità

Il debutto sul mercato dell’Oculus Rift, previsto per il primo trimestre del 2016, si avvicina sempre di più, ma l’azienda non ha ancora fatto annunci sul prezzo ufficiale di questo visore per la realtà virtuale.

Palmer Luckey, fondatore di Oculus VR, ha tuttavia fatto un po’ di chiarezza, confermando che il dispositivo costerà più di 350 dollari, vale a dire circa 315 euro al cambio attuale, anche se come ben sapete le conversioni euro-dollaro lasciano un po’ il tempo che trovano in ambito tecnologico, visto che spesso le aziende applicano il cambio 1 a 1, con nostro sommo rammarico.

palmer luckey

 

Palmer Luckey, fondatore di Oculus VR

La notizia arriva da un’intervista concessa da Luckey in occasione dell’Oculus Connect 2 della settimana scorsa, l’evento dedicato all’Oculus Rift e a tutti i progetti che gravitano intorno a questo visore.

“Il motivo per cui l’Oculus Rift costerà più di 350 dollari è perché abbiamo aggiunto un sacco di tecnologia, andando oltre a quella usata nei giorni del DK1 e del DK2”.

Questa la dichiarazione di Luckey. Ricordiamo infatti che la versione dell’Oculus Rift indirizzata ai consumatori si baserà sul prototipo Crescent Bay, più evoluto rispetto ai primi due modelli del visore, i Development Kit 1 e 2.

oculus rift crescent bay

 

Oculus Rift Crescent Bay

L’idea del boss di Oculus VR è di non scendere a compromessi sulla qualità, in modo da creare un dispositivo che tutti possano usare al meglio.

“Il Rift usa un sacco di hardware personalizzato. Sfrutta lenti che sono fra più difficili da produrre rispetto a tutti i dispositivi consumer disponibili sul mercato. Usa display personalizzati realizzati con la collaborazione di Samsung e ottimizzati per la raltà virtuale in modi che vanno oltre a ciò che si è visto sui prototipi mostrati agli eventi. La stessa cosa si può dire per il rilevamento dei movimenti. […] Non vi posso dire che costerà 350 dollari, e penso che le persone saranno felici di ciò che otterranno con questo prezzo, perché credo davvero che si tratterà del migliore visore che si potrà acquistare”

Per leggere l’intervista completa a Palmer Luckey (in inglese) potete cliccare sul sito web RoadToVR.com, che promette ulteriori novità nell’arco dei prossimi giorni. Restate sintonizzati per ulteriori informazioni.