Realtà virtuale

Oculus Rift e Facebook per un MMO da un miliardo di utenti

Oculus VR e Facebook potrebbero realizzare un MMO da un miliardo di persone. La dichiarazione arriva da Brendan Iribe, amministratore delegato dell'azienda produttrice dei celebri visori per la realtà virtuale.

Iribe spiega che per realizzare un progetto di tale portata serve un network molto più grande di quello esistente attualmente. Sotto quest'aspetto Facebook potrebbe giocare un ruolo cruciale, sfruttando la sua rete di collegamenti per unire i mondi virtuali più disparati.

Raggiungere un numero così elevato di utenti potrebbe essere anche uno dei motivi per cui Oculus ha approvato l'acquisizione da parte di Facebook, evitando di affidarsi a partnership con software house e team di sviluppo. Iribe sostiene che Oculus VR è ancora molto concentrata sui giochi, ma l'azienda sembra aver capito che dedicarsi esclusivamente ai videogiochi potrebbe limitare la sua portata.

"Volete realizzare una piattaforma con un miliardo di utenti o una per 10, 20 o 50 milioni?", chiede Iribe. Il concetto è semplice: il mondo dei giochi non raggiunge lo stesso numero di utenti rispetto a quello dei dispositivi mobile o dei social network.

L'MMO di Facebook e Oculus intrappolerà gli utenti al suo interno come in Sword Art Online?

Ovviamente la realizzazione di un MMO così affollato è ancora lontana e per ora Oculus VR si vuole concentrare su un elemento: convincere i giocatori di avere a che fare con "vere conversazioni" con altre persone. Per ora il livello grafico dei videogiochi rende lontano il raggiungimento di quest'obbiettivo, ma secondo Iribe potrebbe bastare anche una grafica a cartoni animati per raggiungere il punto di non ritorno.

"Se vi lasciate andare potete avere una conversazione reale con un'altra persona. Questo è il fine ultimo che stiamo cercando di perseguire", annuncia Iribe. Se a qualcuno è venuto in mente Sword Art Online, un anime in cui gli utenti di un MMORPG rimangono intrappolati dentro il mondo virtuale, sappiate che non siete soli.