Home Cinema

OLED evo e tanto altro: le novità dei TV LG presentate al CES 2021

Durante il CES 2021 LG ha annunciato interessanti anteprime in ambito TV, svelando le novità che vedremo nel corso di questo 2021. La collezione è stata aggiornata con tecnologie di ultima generazione tra cui nuovi pannelli OLED, un processore AI aggiornato, nuovo design e una rivisitazione del sistema operativo WebOS.

La nuova serie di TV LG G1 è dotata di pannelli OLED evo, di nuova generazione è in grado di offrire maggior luminosità, così da migliorare ulteriormente i dettagli e il realismo dell’immagine. La gamma LG C1 utilizzerà invece il pannello OLED visto finora, ma vedrà l’arrivo di nuovi tagli con un modello da 48” e uno da 83”, pensati rispettivamente per i videogiocatori e per chi ama godersi una serata come se fosse al cinema.

LG OLED evo

A muovere i nuovi TV Oled LG troviamo il processore A9 Gen4 AI, che offre prestazioni ancora superiori per tutti i modelli delle famiglie LG Z1, G1 e C1. Il nuovo processore è anche a bordo dei modelli QNED99 e QNED95 della serie LG QNED Mini LED e dei modelli Nanocell Nano99 e Nano95.

A9 Gen4 AI sfrutta il deep learning per migliorare l’upscaling delle immagini, rendendo qualsiasi contenuto perfetto per questi display, indipendentemente dalla qualità di partenza. Il processore è inoltre dotato di AI Picture Pro, una funzionalità che riconosce gli oggetti sullo schermo ed è in grado di distinguere tra primo piano e sfondo, elaborando ciascun oggetto in maniera indipendente così da rendere le immagini ancor più tridimensionali. Questo permette al processore di ottimizzare ancora di più la qualità dell’immagine, la quantità di luce nelle scene e le condizioni ambientali nei diversi scenari.

All’interno del processore A9 Gen4 AI troviamo anche una nuova versione di LG AI Sound Pro, che gode di due novità principali: l’up-mixing del surround 5.1.2 permette di vivere un’esperienza incredibilmente coinvolgente anche attraverso gli altoparlanti del TV, l’Auto Volume Leveling garantisce invece un volume costante quando si passa da uno streaming all’altro o quando si cambia canale.

Come detto LG ha rinnovato anche il sistema operativo WebOS, portandolo alla versione 6.0. Oltre a diversi miglioramenti in termini di prestazioni e funzionalità troviamo una schermata Home dal design tutto nuovo, un accesso più rapido alle app e la possibilità di scoprire più velocemente nuovi contenuti in base ai consigli personalizzati.

LG OLED evo

Nella gamma di TV LG prevista per il 2021 non mancano il supporto a Dolby Vision IQ e Dolby Atmos, nonché funzionalità dedicate ai videogiocatori come un tempo di risposta di 1 ms e Game Optimizer, che consente di accedere a tutte le impostazioni relative al gioco in un’unica schermata e applica automaticamente le migliori impostazioni per l’immagine in base al tipo di videogioco, che sia un FPS, un RTS o un gioco di ruolo. I TV OLED LG supportano inoltre le tecnologie G-Sync, FreeSync Premium e VRR, anch’esse gestibili tramite Game Optimizer.

Sempre in ottica videogiochi, tutta la gamma di TV LG del 2021 supporta eARC e ALLM, la modalità a bassa latenza. LG inoltre ha annunciato di aver ampliato il numero di modelli che supportano HDMI 2.1 e che i TV QNED90, Nano90 e Nano85 supporteranno il VRR.

LG ha infine annunciato che i propri TV OLED utilizzano i primi pannelli TV certificati Eyesafe al mondo, che soddisfano i requisiti di bassa emissione di luce blu imposti dagli standard. In un confronto con i TV LCD premium di simili dimensioni, LG ha constatato che i propri modelli emettono circa il 50% di luce blu in meno.

Gli LG OLED TV sono anche delicati con gli occhi, senza compromettere la qualità dell’immagine. Gli LG OLED TV hanno già ottenuto il riconoscimento di bassa emissione di luce blu da parte del TÜV Rheinland e hanno ottenuto la certificazione di assenza di sfarfallio da parte di Underwriters Laboratories; inoltre gli LG OLED TV utilizzano i primi pannelli TV certificati Eyesafe al mondo, che soddisfano i requisiti di bassa emissione di luce blu dell’agenzia di standard sanitari con sede negli Stati Uniti, Eyesafe. In effetti, i test hanno dimostrato che i televisori LG OLED emettono circa il 50% in meno di luce blu rispetto a pannelli TV LCD premium di simili dimensioni.