Home Cinema

OLED, il blu rientra in partita

I Pacific Northwest National Laboratory hanno annunciato di aver scoperto un nuovo materiale capace di aumentare l’efficienza degli schermi OLED di almeno il 25%. Si tratta di un passo importante verso la produzione di OLED a basso costo.

Il punto debole degli OLED è (era?) il blu, che non riusciva a tenere il passo degli altri due colori primari quanto a durata ed efficienza energetica. Un problema che i nuovi materiali dovrebbero aiutare a risolvere.

Gli schermi OLED (organic light-emitting diode) rappresentano una delle tecnologie più promettenti del momento tanto che, sulla carta, hanno le potenzialità per sostituire tutte le tecnologie attuali, negli schermi.