Telco

Open Fiber: Castel Giorgio (TR) è il primo comune dei bandi Infratel con la vendibilità dei servizi su fibra di Stato

Castel Giorgio (Terni) è il primo comune dei bandi Infratel dove è stata aperta oggi la vendibilità dei servizi ultrabroadband basati su rete in fibra ottica (FTTH) di Open Fiber. “Castel Giorgio è il primo comune collaudato delle aree bianche (zone meno densamente popolate) in cui i cittadini e le imprese potranno usufruire della connettività sull’infrastruttura in fibra ottica di Open Fiber”, spiega Open Fiber. “Nei prossimi giorni, non appena saranno ultimati i collaudi, la commercializzazione dei servizi sarà progressivamente disponibile in un numero crescente di comuni nelle 17 Regioni interessate dai primi due bandi”. I primi operatori consumer coinvolti sono Tiscali, Vodafone, Connesi, Unidata, Fibra City e Techno ADSL.

Da ricordare che la commercializzazione dei servizi era già stata avviata in via sperimentale da Open Fiber a fine 2018 ed è oggi attiva in 70 comuni. Com’è risaputo l’operatore wholesale si è aggiudicato i tre bandi per le aree a fallimento di mercato e si sta occupando sia della realizzazione che della manutenzione. La rete rimarrà di proprietà pubblica e sarà gestita in concessione per 20 anni da OF. Per quanto riguarda l’Umbria si parla di un piano complessivo da 190mila unità immobiliari in 77 comuni della Regione per un investimento di 55 milioni di euro.

“La commercializzazione dei servizi in fibra nelle aree bianche, che parte oggi ufficialmente a Castel Giorgio ed è già attiva in sperimentazione in 70 comuni, sarà a breve estesa in tutti i comuni cablati, segnando un passo fondamentale nella realizzazione del più grande piano di infrastrutturazione digitale mai realizzato in Italia”, ha commentato Elisabetta Ripa, Amministratore delegato di Open Fiber. “Come Open Fiber siamo orgogliosi di portare una connessione ultraveloce e a prova di futuro in oltre 7000 comuni, per azzerare il divario digitale proprio in quelle aree dove si avverte maggiormente”.

Per quanto riguarda invece il progetto privato da 271 città di Open Fiber, in Umbria per ora è stata completata Perugia, si sta completando il lavoro a Terni e sono stati avviati a Foligno.