Telco

Open Fiber porta la fibra ottica FTTH a 1 Gbps anche a Cesano Boscone

Cesano Boscone sarà presto servita dalla fibra ottica di ultima generazione targata Open Fiber, che realizzerà una rete di telecomunicazioni all’avanguardia per garantire a cittadini e imprese connettività con performance elevatissime. L’amministrazione comunale, infatti, ha stretto una convenzione con la società che consentirà di collegare 7mila abitazioni alla banda ultra larga, attraverso 4mila chilometri di fibra ottica in modalità FTTH, con un investimento totalmente privato pari a circa 3 milioni di euro.

Il piano è stato illustrato ieri sera, nel corso di un incontro pubblico che si è svolto in Villa Marazzi, cui hanno preso parte il sindaco Simone Negri e, per Open Fiber, il Regional Manager Lombardia Nord Ovest, Antonio Chiesa, assieme a Salvatore Smiriglia, il Field Manager che seguirà le attività di installazione della rete a Cesano Boscone.

“Credo che la fibra ottica ultraveloce sia una grande opportunità anche per il nostro territorio, perché questa infrastruttura, oltre a gettare le basi per migliori prestazioni del servizio, apre a nuove possibilità, anche per l’impiego”, ha spiegato il sindaco Negri. “Siamo uno dei pochi comuni che con Open Fiber ha impostato una lunga trattativa preliminare per definire gli interventi nel dettaglio, e questo ha generato dei ritardi. È stato necessario per riuscire a integrare questi lavori con le opere pubbliche in corso in questi mesi e vogliamo, anche come amministrazione, sfruttare questa opportunità per le sedi comunali, le scuole e i servizi che eroghiamo. Sono soddisfatto perché abbiamo registrato grande disponibilità da parte dell’azienda: sarà un passo in avanti per Cesano”.

I lavori di posa della rete sono cominciati questa settimana e dureranno circa un anno. Dove possibile, l’azienda utilizzerà cavidotti e infrastrutture di rete sotterranee già esistenti per limitare il più possibile gli eventuali disagi per la comunità. Gli scavi saranno effettuati privilegiando modalità innovative e a basso impatto ambientale. I vantaggi della nuova rete non interesseranno solo le case, i condomini e le scuole. Grazie alla fibra ottica, gli uffici e le strutture della pubblica amministrazione velocizzeranno il processo di digitalizzazione migliorando così il rapporto con i cittadini. I benefici saranno evidenti anche per le imprese del territorio, che con il collegamento alla banda ultra larga potranno essere più produttive e competitive sul mercato.

“Cesano Boscone rappresenta per Open Fiber l’ennesima sfida in un’area geografica cruciale come l’hinterland di Milano, dove l’investimento complessivo della società per realizzare la rete tutta in fibra supera i 70 milioni di euro”, ha dichiarato Antonio Chiesa, Regional Manager Lombardia Nord Ovest.