e-Gov

Packlink.it è un comparatore di tariffe di spedizione: risparmi fino al 70%

Packlink.it è un nuovo servizio online che consente di fare la comparazione e l'acquisto di servizi di spedizione nazionali e internazionali. "Si basa su una sofisticata tecnologia che consente di comparare in pochi secondi i prezzi dei principali corrieri attivi nel territorio italiano (UPS, GLS, TNT, BRT, Keavo) e di acquistare il servizio più conveniente in funzione delle proprie esigenze, delle dimensioni e della destinazione del pacco da inviare", spiega a Tom's Hardware il country manager italiano Cosimo Resta.

packlink
Packlink

La qualità principale di questo servizio è che consente di ridurre fino al 50% il tempo della spedizione e fino al 70% il costo. Per di più si rivolge a aziende, utenti privati e liberi professionisti, quando fino a poco tempo fa la spedizione professionale di tale livello era riservata esclusivamente alle grandi aziende.

Packlink.it ha filiali anche nel resto d'Europa, ma vede nell'area italiana il fronte di sfida più arduo. "Il mercato italiano è più complesso, perché l'e-commerce, sebbene abbia notevoli tassi di crescita, mostra una tendenza all'acquisto online meno marcata rispetto ad altri paesi europei, sia per prodotti sia per servizi", puntualizza Resta.

"I mercati spagnolo, francese o tedesco, ad esempio, possono far leva su una base utenti più ampia, cosciente dei vantaggi offerti dallo shopping online, come un numero maggiore di opzioni di acquisto e fruire di prezzi più bassi".

pacco esempio
Un esempio di comparazione

I prezzi dipendono ovviamente dai corrieri e quindi a seconda degli accordi nazionali le tariffe possono variare molto. In linea di massima però all'aumentare dell'importo il risparmio è maggiore. La percentuale di sconto non dipende dalla destinazione.

"In Italia la maggioranza fa ancora uso dei sistemi 'offline' di spedizione (Poste) ed è abituata alle code e ai loro tempi di attesa. Detto ciò, ci sono sempre più persone coscienti della possibilità di ridurre questi tempi e snellire il processo usando Internet", sostiene il country manager italiano.

L'obiettivo per i prossimi anni è di "riuscire a automatizzare il più possibile il processo di spedizione". Insomma, è convinzione diffusa che l'e-commerce italiano possa godere di ulteriore balzo in avanti proprio puntando sulla spedizione comoda, sicura e a buon prezzo.