Home Cinema

Pag 3

Pagina 16: Pag 3


Sony VPL-HS3: test oggettivi con regolazioni di fabbrica

 Sony VPL-HS3: Objective Tests With Factory Settings


Modelli di test

Iniziamo col dire che non abbiamo ottenuto i risultati che ci aspettavamo. I differenti livelli di bianco non sono molto distinguibili, tranne quando il rapporto di contrasto è basso. Questo significa che potrete visualizzare neri decenti solo quanto i bianchi sono molto luminosi e uniformi. I colori sono un po’ pallidi, ma con un po’ di regolazioni si possono ottenere risultati migliori. I livelli di grigio non sono sempre distinti, ed è visibile una leggere dominanza del colore blu. Inoltre siamo stati costretti ad aumentare il livello di nitidezza per separare correttamente le linee verticali del modello di test. Tuttavia, per quanto riguarda la geometria, i cerchi sono perfettamente tondi sia in modalità 16/9 che 4/3.

Sony VPL-HS3: Test soggettivi

Ottimizzazione prima dei test soggettivi

Contrasto: 85


Luce: 52


Colori: 57


Tinta: 50


Definizione: 73


Livello del nero: Alto

Temperatura del colore: Media

Cinema Black Pro: Si

Test soggettivi

Subjective Tests

L’impressione iniziale che abbiamo avuto con l’utilizzo dei modelli di test è stata confermata dalla visione dei film. Con Blade II, il contrasto è risultato poco elevato e la visualizzazione dei grigi scarsa. I colori in "Alla ricerca di Nemo", anche se abbastanza vivi, non raggiungono i livelli degli altri proiettori. Lo sfondo non è stabile e i dettagli perdono definizione. Scordatevi di visualizzare un’immagine di 79" a meno che non potete posizionarvi a cinque metri di distanza.

Anche se i risultati iniziali non sono stati di certo promettenti, abbiamo dato a Minority Report un’opportunità, anche se sappiamo che è un film molto pretenzioso. Il risultato è stato univoco – la prestazione è la peggiore a cui abbiamo assistito. Contrasto, neri, luminosità e dettagli sono stati tutti di bassa resa.

Il Sony VLPHS3 è l’unico proiettore di questa prova a disporre di un’entrata HDMI che permette di visualizzare immagini in alta definizione in modalità 720P e 1080i. Abbiamo quindi connesso l’input HDMI al DVD Player Samsung HD945. In questa modalità il VLPHS3 ha permesso di raggiungere un livello qualitativo migliore. Siamo stati in grado di visualizzare uno schermo da 98" alla distanza di quattro metri senza problemi, con un’immagine stabile e priva di imperfezioni. D’altra parte il contrasto è sempre stato debole rispetto i concorrenti, e il corretto bilanciamento dei neri/bianchi non è facilmente ottenibile.

Dovreste considerare l’acquisto del VPLHS3 solo se avete a disposizione un DVD Player con uscita HDMI. Questa vi permetterà di utilizzare i formati 480p, 576p, 720p e 1080i, ottenendo così un’immagine stabile e ben definita.