Tom's Hardware Italia
Fotografia

Panasonic Lumix GF6 è la mirrorless di nuova generazione

Panasonic aggiusta il tiro con Lumix GF6, mirrorless sempre facile da utilizzare ma ora un po' più creativa, e ricca di funzioni all'avanguardia come il supporto NFC per una connessione wireless estremamente semplice.

Panasonic ha annunciato oggi la sua Lumix GF6, ultima incarnazione delle mirrorless user-friendly GF, tradizionalmente rivolte a un pubblico inesperto e proveniente dal mondo delle compatte. La GF6 riesce a non tradire l'anima delle recenti GF mantenendo ingombri e peso al minimo, ma allo stesso tempo offre ora un maggior controllo al fotografo più esperto, grazie al ritorno della ghiera dei programmi e ad un nuovo controllo zoom concentrico al pulsante di scatto che può fungere anche da compensazione esposimetrica.

Il sensore è il nuovo LiveMOS da 16 Mpixel della GX1, affiancato dall'altrettanto recente Venus Engine che si occupa, tra l'altro, di tenere sotto controllo il rumore. La gamma ISO arriva così a 25.600 in estensione (12.800 ISO nativi, 3200 ISO in full-auto) e, grazie anche all'estesa gamma dinamica e all'AF assist per basse luci, Panasonic si spinge ad affermare che con la GF6 è possibile fotografare al chiaro di luna.

Un fattore chiave su cui Panasonic ha voluto puntare è la velocità, e dichiara a questo proposito che la GF6 richiede solo mezzo secondo dall'accensione allo scatto. Riguardo alle prestazioni del sistema autofocus, ovviamente più importanti, il comunicato ufficiale cita semplicemente la tecnologia LightSpeed AF, senza dati numerici a supporto. Il giudizio è quindi rimandato alla prova sul campo.

Due, infine, le novità non prettamente fotografiche da segnalare. La prima è una novità solo per la gamma GF, ma è piuttosto importante: il display da 3 pollici è ora articolato e orientabile di 180°; rimane anche touchscreen, in accordo con la filosofia "tocca e scatta" dei precedenti modelli, e conta 1.04 milioni di punti. La seconda novità è invece una primizia assoluta: si tratta del Wi-Fi con supporto NFC (Near Field Communication), per una connessione wireless a smartphone e palmari più semplice che mai. Una volta accoppiati i due dispositivi, sarà possibile utilizzare il palmare come comando di scatto remoto, visualizzare in anteprima le immagini, trasferirle o geolocalizzarle sfruttando il GPS integrato nel dispositivo mobile.  

La GF6 integra un flash pop-up NG6, offre una scala dei tempi piuttosto ampia (30sec – 1/4000 sec) e registra, naturalmente, in Full-HD 1920×1080 50i/25p. Il prezzo al pubblico non è ancora stato annunciato, ma l'attuale GF5 si trova oggi nei negozi sotto i 500 euro con ottica 14-42mm, e (salvo nelle immediate vicinanze dell'annuncio) ci aspettiamo per la GF6 un posizionamento analogo.