Tom's Hardware Italia
Home Cinema

Philips, ecco le Android TV OLED e LCD per il 2018

Piuttosto in sordina, Philips ha presentato la sua nuova gamma di Android TV con schermi OLED e LCD per il 2018.

Philips ha introdotto senza troppi clamori la sua nuova gamma di Android TV per il 2018, sia con pannello OLED che LCD. Le serie annunciate sono OLED973 e OLED873 e per gli LCD, PUS8503, PUS8303, PUS7803, PUS7503, PUS7383, PUS7373, PUS7303, PUS6703, PUS6503, PFT5603, PFS5603, PFT5403 e PFS5403. Vediamone assieme le principali caratteristiche.

OLED973 e OLED873

Si tratta di due modelli entrambi con diagonale di 65 pollici, risoluzione Ultra HD e supporto all'HDR10+ e HLG. OLED973 dispone anche del supporto alla TV interattiva tramite lo standard HbbTV. I due televisori condividono inoltre tutte le altre caratteristiche principali, tra cui una luminanza di 900 cd/m2 e una copertura dello spazio colore DCI-P3 pari al 99%. Il sistema operativo invece è Android TV Nougat, gestito da un processore quad-core. In entrambi i bundle infine è compreso un telecomando con tastiera QWERTY e microfono e un'unità secondaria.

philips oled 973 ambilight medium

Identico per i due modelli anche il processore video, il nuovo Philips P5 più potente del 25% rispetto al modello precedente e provvisto di nuove funzionalità, tra cui una migliore gestione delle sorgenti, della nitidezza, del rapporto di contrasto e dei colori e una compensazione del moto.

Non manca poi un nuovo sistema per la riduzione del rumore video, in particolare il Mosquito NR (Noise Reduction) e la funzione P5 Source Perfection che consente di riprodurre i video a 8-bit con una precisione simile a quella ottenibile a 14-bit, con sfumature colore più graduali e un maggior contenimento del "banding" (strisce ben visibili causate da transazioni troppo nette tra una sfumatura di colore e quella contigua). Philps P5 infine mette a disposizione anche le tecnologie Ultra Resolution Upscaling, Detail Enhancer, Perfect Color, P5 Perfect Contrast, Perfect Natural Motion, Micro Dimming Perfect e 4100 PPI (Picture Performance Index).

A differenziare davvero i due modelli è invece il comparto audio. Entrambi infatti offrono un sistema a 6.1 canali integrato all'interno della base in alluminio e col frontale ricoperto da tessuto Kvadrat, mentre lo speaker Triple Ring con bass port integrato è presente sul retro, ma la massima potenza erogabile è di 60 W per l'OLED973 e 50W per l'OLED873. Infine sempre presente la tecnologia proprietaria Philips Ambilight su tre lati (superiore, destro e sinistro). Completano la dotazione i sintonizzatori DVB-T2 e DVB-S2.

PUS8503 e  PUS8303

Philips%20EU7803 RFT

Le due serie LCD di fascia più elevata sono entrambe composte da modelli con diagonale di 49, 55 e 65 pollici, a cui si aggiunge nel caso del PUS8303 anche un 75 pollici, tutti con retroilluminazione LED, risoluzione Ultra HD e compatibilità con gli standard HDR10, HDR10+ e HLG. La gamma colore DCI-P3 è pari al 90% mentre la luminosità massima è di 400 cd/m2. Non mancano l'Ambilight su tre lati processore P5 con Micro Dimming Pro e Android TV Nougat.

Anche in questo caso lo spartiacque è rappresentato dall'impianto audio. La serie PUS8503 è infatti dotata di una soundbar integrata lungo il bordo inferiore del televisore, con potenza di 45W, mentre la serie PUS8303 ne è sprovvista.

PUS7803 e  PUS7503 

Ancora una volta troviamo due serie completamente sovrapponibili dal punto di vista delle caratteristiche tecniche: le differenze infatti riguardano unicamente l'aspetto esteriore e la presenza della soundbar lungo il bordo inferiore della serie PUS7803.

Cattura JPG

In entrambi i casi invece troviamo modelli Ultra HD LED Edge da 49 e 55 pollici, a cui si aggiungono anche pannelli da 65 e 75 pollici nel caso della linea PUS7803. Anche in questo caso non manca la compatibilità con HDR10 e HLG, l'Ambilight su tre lati e Android TV Nougat, mentre la massima luminosità si attesta a 400 cd/m2. La massima potenza erogabile dalla sezione audio si ferma stranamente a 25W per la famiglia PUS7803, mentre sale a 45W per la PUS7503.

PUS7383, PUS7373 e  PUS7303 

PUS7383, PUS7373 e PUS7303 sono disponibili con diagonali da 43, 50 e 55 pollici (anche 65 pollici per la serie PUS7303), sempre con risoluzione Ultra HD e ancora una volta non si differenziano per caratteristiche ma unicamente per la finitura, argento metallizzato per PUS7383, argento scuro per PUS7373 e un mix delle due per PUS7303. Philips parla sempre di HDR Plus e compatibilità con gli standard HDR10 e HLG. La massima luminosità dei due pannelli corrisponde invece a 350 cd/m2. Presenti Ambilight nella versione su tre lati e Android TV Nougat. La sezione audio è invece in grado di erogare una potenza massima di 20W.

PUS6703 e  PUS6503 

Con queste serie inizia la fascia bassa, priva di Android TV. Si tratta comunque sempre di smart TV ma con sistema Saphi Smart TV, un'interfaccia proprietaria che permette di accedere al catalogo di app Philips e ai servizi in streaming come YouTube, Netflix e Amazon Prime Video, offrendo anche supporto a Miracast.

738402

I pannelli sono disponibili nei tagli da 43, 50, 55 e 65 pollici sempre con risoluzione Ultra HD, mentre non è più presente il processore P5, sostituito dal Pixel Precise Ultra HD. Non manca invece il supporto a HDR Plus mentre la luminosità si ferma a 400 cd/m2 (350 per la serie PUS6503) e la potenza massima erogata dal sistema audio a 20W. Presente l'Ambilight su tre lati.

PFT5603 e PFS5603 

Con queste due famiglie di televisori si passa alla risoluzione Full HD. I tagli disponibili sono 24 e 32 pollici. La dotazione è molto semplificata, con processore video Pixel Plus HD.

I TV OLED OLED873 e OLED973 saranno disponibili nel corso del primo trimestre 2018 a un costo pari rispettivamente a 3.499 e 4.999 euro. Per tutti gli altri modelli non ci sono ancora indicazioni ufficiali su data di disponibilità e prezzo.