Sicurezza

Phishing, anche in Italia i pirati “rapiscono” l’iPhone

Gli attacchi di phishing rappresentano sempre un pericolo, ma nel caso degli utenti Apple la cronaca sta portando alla ribalta una pratica riassumibile come rapimento dell'iPhone".

La tecnica, già in voga da qualche tempo ma che adesso sembra essere in via diffusione anche in Italia, sfrutta l'invio di un messaggio di posta che sembra arrivare da Apple e chiede la verifica delle credenziali di accesso a iCloud.

icloud fake 780x521

Se la sventurata vittima le fornisce, i pirati prendono possesso del suo account e usano la funzione Modalità smarrito per bloccare i suoi dispositivi, inviandogli poi un messaggio con una richiesta di riscatto in Bitcoin per ottenere il codice di sblocco.

Per saperne di più leggi l'articolo completo su Security Info, il sito di Tom's Hardware dedicato alla sicurezza informatica.