Tecnologia

Più di 100 esperti per portare il supercalcolo sui tablet

Esperti internazionali provenienti da 30 nazioni si incontrano alla SISSA, la Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati di Trieste, dal 13 al 16 ottobre nella terza edizione della conferenza MoRePaS, che sta per Model Reduction of Parametrized Systems.

Dietro questo nome si nasconde un campo della ricerca in rapida crescita, destinato a diventare sempre più importante e con importanti ricadute anche nella vita quotidiana, ovvero il supercalcolo, che in ambito computazionale si avvale dell'impiego di giganteschi sistemi di calcolo in grado di maneggiare moli enormi di dati. Le possibilità di applicazione del supercalcolo spaziano tra i settori più svariati, dalla fisica alla progettazione ingegneristica, fino ad arrivare alle animazioni 3D.

finger on tablet

Il "Reduced Order Modelling", argomento al centro della conferenza MoRePaS, rappresenta il ponte ideale fra il supercalcolo e il calcolo in dispositivi moderni, come i tablet e gli smartphone. Questo ambito di ricerca in pratica sviluppa metodi per semplificare e adattare il supercalcolo a questi dispositivi, per applicazioni in ambiti ancora poco esplorati, come nella medicina per esempio.

Grazie alla ricerca in questa disciplina sarà per esempio possibile avere strumenti di calcolo matematico, basati su modelli parametrici, che entrino in sala operatoria per pianificare un'operazione o anche diagnostica in cantiere e controllo nei processi industriali.

La prossima edizione di MoRePas, nel 2018, si terrà all'Università di Stanford negli Stati Uniti.