Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Streaming e Web Service

Plex + TIDAL, la combo per risparmiare su funzioni premium e musica HiFi

Plex ha stretto un accordo con Tidal grazie al quale sarà possibile sfruttare entrambi i servizi con un solo abbonamento. Gli abbonati potranno dunque usufruire dei propri contenuti in modalità streaming o scaricarli, tra i servizi Premium di Plex, e ascoltare le tracce audio in alta qualità di Tidal. Spendendo allo stesso tempo un po’ meno rispetto alla somma dei due abbonamenti separati.

Plex in genere è usato per creare e usare un server multimediale sul proprio NAS o computer, per poi vedere i contenuti in streaming sul televisore del salotto o altri dispositivi. Le funzioni di base sono gratuite, ma sottoscrivendo Plex Pass si accede ad alcune funzioni aggiuntive, come i testi delle canzoni, playlist automatiche, tagging automatico delle fotografie, sincronizzazione tra server e smartphone, contenuti extra dei film, controllo parentale e registrazione dei programmi televisivi. Con l’aggiunta di Tidal, ecco anche lo streaming di circa 59 milioni di brani in alta qualità, oltre che di 240.000 video selezionati.

L’abbonamento a Plex Pass costa 4,99 dollari al mese (meno se si sottoscrive annualmente o a vita).  Tidal invece costa di base 9,99 dollari al mese, che diventano 19,99 per la versione Alta Fedeltà.

Chi decide di sfruttare entrambi i servizi però pagherà 19,99 dollari al mese per avere Tidal HiFi insieme a Plex Pass, con un risparmio di circa 5 dollari al mese. Chi vuole provare il servizio può farlo usufruendo di una prova gratuita che dura 30 giorni; come sempre in questi casi bisogna inserire i dati di pagamento, e starà poi al cliente cancellare l’iscrizione se non la trova soddisfacente.

L’accordo con TIDAL è l’ultima delle novità introdotte da Plex, servizio che esiste ormai da diversi anni e che è ormai diventato piuttosto famoso. Gli utenti non mancano, nonostante la concorrenza di Kodi e simili, ma Plex come altri comincia forse a sentire il bisogno di aumentare gli iscritti paganti. Finora l’azienda è riuscita a mantenere il servizio di base gratuito: quello che permette per esempio di gestirsi la collezione multimediale sul NAS e vedere i contenuti in streaming sul televisore. L’abbonamento Premium è solo per quelle che persone che davvero vogliono le funzioni aggiuntive – per esempio è utile a chi non vuole caricare le proprie foto su un cloud di terze parti, o a chi desidera accedere ai propri contenuti anche da remoto.

Plex è una soluzione fantastica per il tuo server multimediale, ma ti serve anche un NAS con degli Hard Disk.