Sicurezza

Polizia di Stato e Fastweb collaborano per la sicurezza nazionale

La Polizia di Stato e Fastweb venerdì hanno siglato un accordo per la tutela delle reti e dei sistemi informativi, di interesse nazionale, che la telco fornisce per le funzioni istituzionali di enti pubblici e privati operanti nei settori strategici per il Paese.

Il Direttore Generale della Pubblica Sicurezza Franco Gabrielli e l’AD di Fastweb Alberto Calcagno hanno firmato un documento che punta a “sviluppare una collaborazione strutturata tra la Polizia di Stato e Fastweb per l’adozione di strategie sempre più efficaci in materia di prevenzione e contrasto al cybercrime“. Nello specifico si parla di condivisione costante e analisi delle informazioni per la prevenzione degli attacchi, lo scambio di segnalazioni relative a vulnerabilità e incidenti finalizzate all’individuazione dell’origine delle minacce contro infrastrutture critiche nonché di rapporti finalizzati al monitoraggio e allo studio dell’evoluzione della criminalità informatica.

Direttore PS Franco Gabrielli e AD di Fastweb Alberto Calcagno

Si tratta di un esempio di approccio organico al tema della cybersicurezza. D’altronde Fastweb vanta 2,6 milioni di clienti su rete fissa e 1,7 milioni su rete mobile; inoltre attraverso l’infrastruttura di rete nazionale in fibra ottica e i suoi sistemi informatici, “offre una vasta gamma di servizi voce e dati, fissi e mobili, a famiglie, imprese e pubbliche amministrazioni locali e centrali”.

La tutela del sistema richiede di conseguenza anche il coinvolgimento del Centro Nazionale Anticrimine Informatico per la Protezione delle Infrastrutture Critiche (CNAIPIC) del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni. Che affiancherà quindi il Fastweb Security Operations Center, dedicato alla gestione dei servizi di sicurezza per le amministrazioni pubbliche e le aziende, attivo 24 ore su 24 per respingere attacchi e prevenire minacce.

“Un polo di eccellenza nel quale confluiscono le competenze e le tecnologie più avanzate con l’obiettivo di fornire i più elevati livelli di protezione informatica alle migliaia di piattaforme e collegamenti telematici che Fastweb fornisce a istituzioni e aziende clienti”, puntualizza Fastweb.