Sicurezza

Priyanka ti mescola le conversazioni di WhatsApp

Un exploit per WhatsApp sta creando qualche grattacapo a molti utenti. Tramite un meccanismo subdolo, un minimalware cambia tutti i nomi delle conversazioni in "Priyanka" e si sta diffondendo rapidamente. La vulnerabilità può essere sfruttata solo se l'utente accetta un file di contatto denominato "Priyanka" e l'exploit e non può ridistribuire se stesso, quindi si propaga solo tramite diretta accettazione degli utenti

Ecco il simpatico scherzone ideato da un hacker per fortuna non malvagio. Certo, ritrovarsi tutti i nominativi completamente irriconoscibili non è una bella sensazione, ma almeno non ci crea altri danni.

Può essere rimosso senza perdere tutte le conversazioni o contatti di WhatsApp, anche se questo è possibile solo con l'aiuto della funzione di backup automatico di WhatsApp. L'exploit è probabilmente uno scherzo più che un virus maligno perché praticamente non fa danni né cerca di rubare dati sensibili.

In compenso, si lascia odiare come pochi altri virus al mondo… Il blog AndroidSoul dice che per rimuovere completamente Priyanka bisogna innanzitutto eliminarlo dalla lista dei contatti. Quindi tutti i dati WhatsApp devono essere cancellati, cosi come le impostazioni dell’applicazione. Contatti e conversazioni potranno poi essere ripristinati nello smartphone tramite i file di backup.

Si può anche disinstallare direttamente WhatsApp e reinstallarlo subito dopo. Quando il programma viene lanciato, propone di ripristinare le vecchie conversazioni dai propri backup. Priyanka non dovrebbe trovarsi più tra i contatti, mentre tutti il resto dovrebbe rimanere come prima della infausta installazione. 

La schermata più utile al momento per combattere Piyanka: disinstallare e reinstallare WhatsApp è il sistema più rapido per eliminarlo.

Divulgato da un blogger chiamato Shivam, l'exploit sembra interessare solo WhatsApp per i dispositivi Android. Come funzioni esattamente è attualmente un mistero e l’unica cosa che si sa è che "Priyanka" è un nome proprio femminile indiano.