Home Cinema

Qual’

Pagina 2: Qual’

Qual’è la differenza tra i modelli Epson 900 e 960?

Prima di addentrarci nel mondo della stampa su CD con l’Epson Stylus Photo 900 e la Stylus Photo 960, potrebbe essere utile chiarire le idee sulle differenze tra i due modelli.













































  Stylus Photo 900 Stylus Photo 960
Tecnologia Di Stampa Advanced Micro Piezo, ottimizzata per la stampa di foto Advanced Micro Piezo, ottimizzata per la stampa di foto
Configurazione Del Getto D’Inchiostro Testina Monocromatica: 48 ugelli, Testina A Colori: 48 ugelli x 5 (CcMmY) Testina Monocromatica: 192 ugelli, Testina A Colori: 96 ugelli (per colore)
Ink Palette 6 colori (CcMmYK) 6 colori (CcMmYK)
Configurazione Cartuccia Inchiostro Una cartuccia nera ed una a colori (CcMmY) Cartucce Inchiostro Individuali
Risoluzione Massima (dots per inch) 5760 x 720 dpi ottimizzata 2880 x 1440 dpi
Velocità Di Stampa – Testo Nero Fino a 9 PPM Fino a 8 PPM (360 dpi mode)
Velocità Stampa CDR dai test THG Color – software Epson Print CD 4:14 3:18
Linguaggio Stampante EPSON ESC/P Raster, EPSON Remote EPSON ESC/P Raster, EPSON Remote
Input Buffer 256K 256K
Supporto Stampa Diretta Su CD/DVD Si Si
Alimentazione fogli singoli per per supporti ad alto spessore Si Si
Interfaccia USB/Parallela (IEEE 1284) USB/Parallela (IEEE 1284)
Garanzia Un Anno Un Anno
Prezzo $199 US $349 US

Ci sono molte differenze visibili tra la Epson 900 e la 960 oltre, ovviamente, al loro prezzo. Le due che abbiamo ritenuto importante analizzare sono la differenza di risoluzione e di tipologia di stampa.

La Epson Stylus Photo 900

La Epson Stylus Photo 900

Durante i nostri test, abbiamo scoperto che la differenza di risoluzione non è poi un problema tanto evidente quanto pensato. Molti utenti sanno che per poter arrivare ad ottimi risultati alle più alte risoluzioni di stampa, le stampanti a getto d’inchiostro necessitano di carta per l’alta risoluzione, che può gestire più inchiostro senza le sbavature che si possono avere con i comuni tipi di carta. Dato che i supporti CD hanno un certo limite nella quantità di inchiostro che possono assorbire, vi consigliamo di non usare mai stampe alle più alte risoluzioni. Utilizzando il software incluso alla stampante, potete dosare ed ottimizzare la quantità e la luminosità/oscurità dell’inchiostro da usare sui vostri dischi.