Home Cinema

Qumi Q6: un videoproiettore portatile e potente

Qumi è il nome di una linea di videoproiettori portatili, prodotta da Vivitek,  che vanta già diversi modelli tutti identificati dalla lettera Q.

Il Qumi Q4 è pensato per un uso casalingo "personale"; il Q5 strizza l'occhio agli utenti professionali grazie a una maggior luminosità e qualche opzione in più sul fronte delle presentazioni; il Q7 ha più luminosità, ma inizia a perdere qualcosa in trasportabilità.

Il Quimi Q6 presentato stamattina, però, è un passo avanti rispetto agli altri in quanto incorpora tutta una serie di funzioni che lo rendono molto comodo da usare.

Qumi Q6 Combo 2
Il Qumi Q6 misura solo 165 x102.4 x 34mm, ma ha tutto quello che serve per organizzare veloci presentazioni in sale poco attrezzate.

In soli 475 grammi, offre tutto quello che serve per fare delle presentazioni di buon livello portandosi sempre tutto dietro. Sul dispositivo, infatti, è installata una versione custom di Android che permette di usare una serie di app dedicate a semplificare la vita di chi è sempre in viaggio.

In primo luogo, il videoproiettore accetta connessioni video senza fili, anche da tablet o smartphone, sia iOS sia Android, potendo creare una propria mini rete oppure collegandosi a reti wi-fi esistenti.

L'app EZPro permette di inviare il contenuto sul monitor con tanto di modifiche ed evidenziazioni in stile lavagna interattiva, ma anche di condividere riprese della webcam in tempo reale.

Fino a 8 utenti possono inviare materiale video, generando una suddivisione dello spazio proiettato in diverse zone, mentre fino a 64 possono ricevere il video sul proprio dispositivo portatile invece di guardarlo proiettato.

Sul Q6 si trova una discreta varietà di porte che lo rendono molto versatile. Alle classiche HDMI ( di cui una abilitata MHL – Mobile High-Definition Link) si affiancano una USB e una uscita audio analogica sulla quale viene dirottato il sonoro ricevuto tramite HDMI o connessione wireless.

qumiq6 retro 2
Non c'è molto spazio su questo dispositivo, ma le porte indispensabili le abbiamo a portata di mano.

Una memoria interna da 2.5GB permette di caricare direttamente nel dispositivo le presentazioni più frequenti, che possono essere in qualsiasi formato Office, ed evitare anche il fastidio di connettere altri dispositivi.

La risoluzione massima supportata è quella WXGA (1200x720p), con una luminosità della lampada led interna di 800 ANSI Lumen. C'è da dire che a causa dell'attuale sistema di valutazione della luminosità, gli 800 ANSI Lumen di una fonte LED corrispondono a quasi il doppio di una fonte tradizionale a incandescenza, quindi la resa del piccolo proiettore risulta più che adeguata all'utilizzo in piccole sale riunione.

Purtroppo, non ha una regolazione keystone per l'immagine e quindi dobbiamo trovare un modo per tenerlo un po' in alto per poter avere una proiezione senza distorsioni.

Il Qumi Q6 è giù disponibile in vendita a 649,00 euro, in due colori: bianco e nero. Nelle prossime settimane verranno distribuiti anche altre versioni colorate, che includeranno livree poco "da ufficio" come il rosso, l'arancione, il ciano e il marrone lucido.