Fotografia

Recensione GoPro Hero4 Silver, l’action cam di livello superiore

GoPro Hero4 Silver

 

La GoPro Hero4 Silver è l'action cam con il miglior rapporto qualità prezzo, grazie a video e foto dettagliati, una vasta scelta di accessori e un comodo schermo touch da 1,7 pollici che semplifica la gestione dei comandi.

r 750x450

Introduzione

La Hero4 Silver è il secondo modello di punta della GoPro, dopo la Hero4 Black, ma attualmente è la migliore come rapporto qualità prezzo. La Silver offre le stessa qualità dettagliata delle foto e gli stessi video convincenti della Black, insieme a modalità di registrazione avanzate con strumenti per regolare la qualità delle immagini e per il video e foto editing professionale.

La principale rinuncia che bisogna fare è la risoluzione 4K/UHD dei video. In cambio non solo risparmierete un "centone", ma avrete anche un fantastico schermo touch da 1,7 pollici – assente sulla Hero4 Black – che rende la Silver molto più facile da usare. Scoprite in questa recensione quali sono gli altri elementi che rendono questo modello la miglior action camera per uso generico.

Design

GoPro Hero4 Silver 1 TG

La Hero4 Silver ha il classico design marchio di fabbrica di GoPro, vale a dire un blocco nero e metallico grande 5,8 x 2,7 x 4 (inclusa la lente sporgente) e pesa appena 82 grammi. L'action cam non è nè resistente a urti o acqua, nè agganciabile senza una custodia. La custodia standard inclusa con la Hero4 Silver aumenta le sue dimensioni fino a circa 7,1 x 6,6 x 3,8 cm, mentre il peso passa a 147 grammi. (Ci sono custodie anche più leggere, e ovviamente meno resistenti).

GoPro Hero4 Silver 2 TG

La custodia standard rende la Hero4 Silver resistente alle immersioni in acqua fino a una profondità di 40 metri. Tuttavia è meglio prestare particolare attenzione all'avvertimento "spaventoso" sul manuale d'istruzioni: "Mantenete pulita la gomma sigillante della custodia. Un singolo capello o granello di sabbia può causare un'infiltrazione e danneggiare la vostra action cam".

Controlli e usabilità

Gli schermi LCD sono lo standard sulle fotocamere (e ovviamente sugli smartphone) ma sono sorprendentemente assenti sulla maggior parte delle action cam. Questo sembra particolarmente strano quando si ha a che fare con la comodità del touchscreen della Silver. Al posto di districarsi con una sinfonia di pressioni di pulsanti per fare una regolazione (come sulla maggior parte delle altre action cam) potete usare lo schermo della Silver per selezionare le opzioni e avere una bell'anteprima di quello che girerà l'action cam.

La modalità anteprima è particolarmente comoda perché GoPro offre quattro impostazioni per il campo visivo, con effetti molto diversi. Tuttavia c'è un difetto: non si può accedere al touchscreen dopo aver chiuso la custodia

In questi casi potete usare l'ottima app wireless per smartphone di GoPro (Android, iOS e Windows Phone). Il pairing Wi-Fi con l'hotspot integrato è veloce e affidabile: l'app si collega velocemente e rimane sempre connessa all'action cam.

Screenshot new

L'app offre un'anteprima dal vivo e l'accesso alle varie modalità di registrazione, incluse foto, video standard, video slow motion e timelapse. Si possono fare anche regolazioni di base al campo visivo (da Narrow a Superwide). GoPro permette di abilitare un livello di controllo superiore a quello della maggior parte delle altre action cam grazie alla modalità Protune, che permette di regolare impostazioni come il bilanciamento del bianco e la nitidezza della immagini. Potete inoltre impostare l'action cam in modo da registrare con il profilo colore Flat, per poi applicare in un secondo momento filtri personalizzati in modo da dare alle vostre riprese un aspetto "hollywoodiano".

Qualità video e foto

Complessivamente, la Hero4 Silver ha offerto il massimo livello di qualità video e fotografica fra una mezza dozzina di action cam che abbiamo testato. La sua qualità è identica a quella della Hero4 Black e circa alla pari con quella delle actionc Cam di Sony, la FDR-X1000V 4K/UHD e la HDR-AS200V Full HD. GoPro tende a essere conservativa per quanto riguarda il contrasto e la saturazione dei colori. In cambio si ottengono dettagli più precisi nei colori e nelle sfumature. Per esempio, sono riuscito a distinguere i singoli rami e le foglie delle chiome degli alberi mentre andavo in giro con la mia mountain-bike a nord di San Francisco. 

Le altre action cam che ho usato sullo stesso caschetto, come la Kodak Pixpro SP1, hanno registrato video con un contrasto troppo elevato per mostrare dettagli con la stessa qualità. (Detto questo, la SP1 è comunque un buon acquisto, con una qualità rispettabile e un prezzo di circa la metà).

Tuttavia, i video della Hero4 Silver non sono perfetti. I filmati girati alla luce del giorno possono apparire sfuocati, e i punti di luce più luminosi, come il sole o le luci dei lampioni, possono produrre un fastidioso effetto di eccessiva luminosità.

Le action cam di GoPro non hanno la stabilizzazione delle immagini, ma ho notato che i video della Hero4 Silver (e della Black) sono meno tremolanti rispetto a quelli della maggior parte delle altre action cam. (I modelli di Sony, che hanno la stablizzazione digitale delle immagini, permettono di girare video un po' più stabili).

La Hero4 Silver offre quattro impostazioni per il campo visivo: Superview, Ultrawide, Medium e Narrow. Superview è l'impostazione che crea più distorsione, modificando le forme in modo progressivo man mano che ci si allontana dal centro. Io ho usato principalmente la modalità Ultrawide nei miei test. Nel caso di riprese meno "avventurose", come un concerto, potreste preferire l'uso dell'impostazione Narrow.

GoPro ci ha consegnato in prova la nuova Hero4 Session dopo che abbiamo eseguito i test delle altre action cam recensite. La qualità dei video è essenzialmente la stessa, ma un grosso punto a favore della Session è che non ha bisogno di una custodia per proteggersi (anche in acqua); un dettaglio che permette al microfono di registrare suoni più puliti e meno attenuati.

Qui sotto potete vedere un video registrato con la Hero4 Silver durante una sessione di rafting nello Utah.

Riuscite a sentire i dialoghi? Guardate – e ascoltate – la stessa sequenza registrata con la Hero4 Session.

Il video registrato in notturna è piuttosto nitido in questo giro nel quartiere di Brooklyn. Il video della Silver, tuttavia, soffre di un effetto lens-flare accentuato intorno ai punti di luce, un problema che affligge tutte le GoPro. Inoltre, il filmato ha una tinta ambrata.

La qualità delle foto è simile a quella dei video. Tuttavia, se l'aspetto piatto dei video può andare bene, nelle foto diventa un po' troppo accentuato, e le fa apparire offuscate.

image02

Potete osservare la differenze in questo confronto con l'action cam concorrente di Sony, la HDR-AS200V.

image05

GoPro ha una modalità notturna per le foto (ma non per i video) che aumenta considerevolmente la qualità delle immagini in condizioni di bassa luminosità ambientale.

image06

Autonomia e archiviazione

La batteria agli ioni di litio da 1160 mAh inclusa con la Hero4 Silver permette di registrare fino a 1 ora e 50 minuti di filmati in qualità 1080p / 30 FPS. Abilitando il Wi-Fi e l'app per smartphone la durata della batteria scende di 10 minuti. Un risultato un po' deludente in confronto alle action cam della concorrenza; la Kodak Pixpro SP1, per esempio, dura 2 ore e 10 minuti (1080p / 30 FPS). GoPro vende batterie a circa una ventina di euro l'una, ed è una buona idea acquistarne una o due da tenere di scorta.

La Hero4 Silver ha uno slot per le schede microSD fino a 64 GB, abbastanza per archiviare fino a 4 ore e 40 minuti di video 1080p / 60 FPS. Potete consultare una lista delle schede consigliate sul sito web di GoPro.

Livestreaming

La Hero4 Silver (e alcune altre action cam di GoPro) possono collegarsi a uno smartphone o a un tablet non solo per il controllo remoto, ma anche per trasmettere video dal vivo online con app come Livestream o Meerkat. Livestream ha aggiunto l'opzione alla sua app iOS verso la fine del 2014 per consentire di selezionare una GoPro collegata in WiFi al posto della fotocamera integrata dell'iPhone o dell'iPad come sorgente video. (Anche Meerkat, un altro servizio di streaming, accetta direttamente gli streaming dalle GoPro direttamente tramite l'app iOS). Le action cam di Sony hanno la stessa funzione con il servizio concorrente Ustream su dispositivi iOS e Android.

Il setup è semplice: basta collegare la Silver con un iPhone, avviare l'ultima versione dell'app Livestream e selezionare la GoPro Hero come una delle tre opzioni di input, oltre alla fotocamera frontale e posteriore del vostro dispositivo mobile. I video appariranno sul vostro canale Livestream con un ritardo di circa 10 secondi.

Screenshot new stream

Alcuni appassionati di livestreaming sono riusciti a radunare tanti follower, ma ci vuole tempo e filmati di qualità per avere un grosso seguito online. Inoltre, dovrete dire addio alla maggior parte dei vostri GB mensili con il vostro operatore mentre trasmetterete video in alta definizione sul web tramite la connessione dati del vostro smartphone. A meno che non siate reporter affermati, probabilmente riuscirete a trovare un pubblico migliore (e a risparmiare soldi) pubblicando i vostri migliori video dopo le vostre imprese (avventurose o  meno) usando siti come YouTube o Vimeo.

Accessori

Avrete bisogno di custodie e agganci diversi per la Hero4 Silver a seconda di ciò che avrete intenzione di filmare, e GoPro offre una scelta vastissima. Il kit standard che ho testato include una custodia resistente all'acqua, un aggancio adesivo curvo (da usare per esempio sul caschetto per le bici), un aggancio piatto (per il cofano di un'automobile), e un braccio snodabile (tre punti) per regolare l'angolazione dell'action cam in qualsiasi direzione. GoPro vende anche versioni speciali delle custodie per il surf o gli strumenti musicali.

Probabilmente avrete bisogno di una batteria extra per le riprese più lunghe. Con una cinquantina di euro potete comprare una batteria e il Dual Battery Charger di GoPro, che ricarica due batteria in una volta sola. Nonostante la gestione dei controlli tramite app per smartphone sia comoda, non è una soluzione facile da usare (e sicura) mentre siete in movimento. Se vi piace l'idea di gestire l'action cam nel bel mezzo dell'azione, dovrete considerare l'utile (e costoso) telecomando SmartRemote.

Conclusioni

La Hero4 Silver è un'action cam valida e con un ottimo rapporto qualità prezzo, è facile da usare e può contare su una vasta gamma di accessori. Questo modello si distingue dalle soluzioni della concorrenza che abbiamo testato grazie al suo grosso e luminoso schermo touch LCD – che semplifica notevolmente l'uso rispetto agli altri dispositivi che richiedono di premere molte volte i pulsanti. GoPro ha anche la soluzione per il controllo remoto via software più valida che abbiamo provato, così come regolazioni avanzate per la qualità delle immagini. Se non vi piace l'idea di spendere circa 400 euro potete considerare la Kodak Pixpro SP1, che alla metà del prezzo rappresenta la migliore alternativa per chi vuole risparmiare un po' di soldi. Ma se potete permettervi la Hero4 Silver, scoprirete che vale ogni centesimo.