Tom's Hardware Italia
Home Cinema

Recensione SteelSeries Siberia Elite Prism, cuffie gaming con audio di qualità

Recensione delle SteelSeries Siberia Elite Prism, un modello di cuffie gaming con una buona qualità sonora, un'eccellente comodità e illuminazione a LED.

SteelSeries Siberia Elite Prism

 

Le Siberia Elite Prism sono le cuffie gaming di fascia alta di SteelSeries e possono contare su una buona qualità sonora, su un design comodo e sulla doppia connettività tramite USB e jack audio da 3,5 mm.

Steel Series Elite Prism (2)

Introduzione

La giusta combinazione di stile, comodità e qualità sonora può elevare un modello di cuffie gaming al massimo livello, e le SteelSeries Siberia Elite Prism centrano tutti questi importanti obbiettivi. Grazie a un'elevata comodità e a suoni dettagliati le Elite Prism sono le candidate ideali per accompagnarvi nelle sparatorie con il vostro FPS competitivo preferito o per immergervi completamente nei giochi d'azione. Aggiungete un software con numerose regolazioni e un'illuminazione LED pulsante personalizzabile e avrete un paio di cuffie belle da vedere e ottime da usare.

Design

Le Siberia Elite Prism hanno lo stesso design over-ear delle altre cuffie della gamma Siberia, ma con un aspetto decisamente più sofisticato rispetto agli altri modelli.

In confronto alle Siberia v4 Prism, la fascia delle Elite è più robusta, con un rivestimento in gomma nella zona superiore e morbidi cuscinetti nella zona inferiore. I padiglioni a forma di ciambella sono molto più spessi e offrono una maggiore comodità rispetto alla pelle artificiale che abbiamo apprezzato sulle v3 Prism.

Steel Series Elite Prism (3)

La zona circolare all'esterno di ogni padiglione potrebbe sembrare abbastanza anonima, ma in realtà nasconde i controlli per l'audio. Potete ruotare la rotella destra per regolare il volume, e spostare quella sinistra avanti e indietro per abilitare o disattivare il microfono. Come con gli altri modelli della gamma Siberia, il sottile microfono lungo circa 13 cm si può ritrarre nel padiglione sinistro quando non si desidera usare le funzioni vocali.

Disponibili in due colori (nero o bianco), il design delle Elite Prism è abbastanza ordinario, a meno che non si decida di attivare l'illuminazione a LED. Grazie al software SteelSeries Engine 3 potete far brillare l'esterno dei padiglioni con una luce pulsante del vostro colore preferito.

Anche se le vostre prestazioni con Call of Duty o Battlefield non miglioreranno con una luce blu che circonda le vostre orecchie, è comunque un gradito tocco in più per chi è fissato con il design, in modo particolare se volete abbinare la luce delle vostre cuffie a quelle della vostra tastiera, del mouse o del PC.

Comodità

Le Elite Prism sono fra le cuffie più comode che abbia mai provato. Gran parte del merito va al design a sospensione, che permette di regolarle automaticamente alla forma della vostra testa al posto di dover scorrere la fascia su e giù in cerca della corretta posizione.

Steel Series Elite Prism (4)

A dare manforte alla fascia a sospensione ci pensano i due morbidi padiglioni in similpelle. Grazie alla precisa robustezza e al design leggero non ho mai sentito il bisogno di togliere le cuffie anche dopo diverse ore d'uso.

Prestazioni audio

L'eccellente qualità sonora delle Elite Prism mi ha risucchiato completamente in tutti i giochi che ho provato, dai frenetici deathmatch ricchi di robot all'esplorazione di una Parigi virtuale. Parte del merito è riconducibile alla capacità delle cuffie di simulare il suono surround 7.1, una funzione che non troverete nelle cuffie più economiche di SteelSeries.

Ho indossato le Elite per alcune partite in Titanfall e grazie ai suoni sono riuscito a capire facilmente quando i piloti nemici e i Titan si stavano avvicinando. Le frequenze alte delle Elite rendono il suono delle mitragliatrici super dettagliato, mentre i bassi vi faranno sentire il boato dell'esplosione di ogni granata e missile.

Steel Series Elite Prism (6)

Il suono direzionale mi ha anche aiutato ad immergermi completamente nella versione di Parigi del 18° secolo di Assassin's Creed Unity. Sono riuscito a distinguere ogni conversazione nella popolosa città, e non ho avuto alcuna difficoltà a notare i dettagli più piccoli come gli spruzzi d'acqua nelle vicinanze o i cinguettii degli uccelli in alto nel cielo. Quando è giunto il momento dei combattimenti, il suono della spada sguainata dal fodero e delle stoccate sono diventati molto soddisfacenti.

Le Elite non sono solo cuffie gaming. Quando ho ascoltato canzoni ricche di riff di chitarra come quelle degli Hit the Lights o i martellanti brani hip hop di Kanye West ho avuto a che fare con bassi corposi e alti dettagliati. Il trailer di Avengers: Age of Ultron è diventato particolarmente intenso e coinvolgente, a partire dai suoni metallici dello scudo di Capitan America fino ad arrivare alla colonna sonora ricca di bassi.

Software

L'eccellente software SteelSeries Engine 3 rende le Elite Prism uno dei modelli di cuffie più personalizzabili attualmente in circolazione. Dopo aver rilevato le cuffie, l'Engine 3 vi permette di creare profili multipli in grado di adattarsi alle vostre esigenze, modificando elementi che vanno dal bilanciamento del suono al colore dell'illuminazione.

Steel Series Elite Prism (5)

Engine 3 offre un equalizzatore per regolare le prestazioni dell'audio e del microfono, così come una serie di configurazioni predefinite come FPS, Sport, Azione, Musica e Film. Potete usare l'Engine 3 per regolare i colori dei LED delle Elite, sbizzarrendovi fra arcobaleni colorati o tonalità pulsanti.

La cosa più bella è che i profili delle Engine 3 si possono attivare automaticamente quando si avvia l'applicazione desiderata. Questo significa che quando farete partire Titanfall o Evolve, userete immediatamente le impostazioni sonore e luminose che avete configurato per questi giochi.

Compatibilità e cavi

Uno dei grossi vantaggi delle Elite Prism rispetto alle v3 Prism è la connettività USB e anche con cavo audio da 3,5 mm, che mi ha permesso di usare le Elite su PC, iPhone e Xbox One (tramite adattatore) senza alcun problema.

Nonostante la maggiore compatibilità, le Elite hanno lo stesso corto cavo da 120 cm delle v3 Prism. Grazie al cavo di estensione incluso è possibile raggiungere la più comoda distanza di 2 metri, pagando lo scotto di una leggera riduzione della qualità sonora e della mancanza dell'illuminazione LED. Dovrete inoltre fare a meno dei LED colorati e delle configurazioni personalizzate se collegherete le Elite nel vostro dispositivo tramite il jack da 3,5 mm.

Conclusioni

C'è un motivo se SteelSeries ha deciso di chiamare queste cuffie "Elite". Le Elite Prism costano circa 200 euro e sono talmente comode che possono essere indossate tutto il giorno, offrono una qualità sonora dettagliata e personalizzabile, e hanno l'aggiunta gradita dell'illuminazione LED.

Steel Series Elite Prism (1)

Se volete risparmiare qualche soldo potete optare per le Siberia v3 Prism, che a 140 euro offrono una buona qualità sonora, le stesse opzioni d'illuminazione e l'eccellente software di personalizzazione a un prezzo inferiore. Tuttavia, pagando un po' di più avrete la maggiore comodità delle Elite, un design più solido e una compatibilità più elevata. Dettagli che permettono alle Elite di entrare nell'Olimpo delle migliori cuffie gaming per questa fascia di prezzo.