Tom's Hardware Italia
e-Gov

Responsabilità di chi scrive o commenta sul Web

Pagina 1: Responsabilità di chi scrive o commenta sul Web
Quando si scrive o si commenta un contenuto presente su Internet, di chi è la responsabilità?
Banner Tom's Legal

Aggiorniamo questo articolo sulla responsabilità di chi scrive e commenta online, a fronte delle nuove normative che sono state introdotte.

Diffamazione via web

Il tema della responsabilità di chi scrive o commenta sul web è in continua evoluzione, di pari passo con la popolarità di Internet e con la trasformazione dell'informazione online. In un'epoca in cui le notizie si diffondono anche – e in certi ambiti soprattutto – tramite blog e social network e in cui i commenti sotto agli articoli sono quasi onnipresenti, i legislatori hanno dovuto più volte adeguare le normative a tutela di chi può essere offeso o diffamato tramite gli strumenti moderni di espressione.

In questo mutato contesto il reato di diffamazione online – ivi compresa, dunque, la diffamazione a mezzo blog e Facebook -, è stato al centro di sentenze e orientamenti giurisprudenziali che hanno dato luogo ad accesi dibattiti, specie sotto il profilo del riparto delle responsabilità tra "chi scrive e commenta" e "chi dirige".

Persino a livello legislativo si è cercato di dare una svolta significativa alla disciplina vigente, mediante un disegno di legge volto ad estendere anche ai siti Internet "a natura editoriale" le norme dettate per i giornali tradizionali.

Di conseguenza se una volta il direttore responsabile di un giornale era quasi sempre l'unico a rischiare di incorrere in reati penali come la diffamazione, oggi anche blogger e utenti comuni devono prestare molta attenzione a quello che scrivono online.

L'Avvocato Alessandra Tiripicchio dello Studio Legale Associato Fioriglio-Croari ci spiega in questo articolo la legislatura in materia e in particolare i rischi in cui possono incappare gli utenti comuni che commentano sui social network, sui blog e su qualsiasi sito Internet.