e-Gov

Revolut ci mostra il San Valentino dopo un anno di pandemia

L’attuale pandemia ha cambiato le nostre abitudini, forse in modo anche radicale, ma secondo i dati raccolti da Revolut, questo San Valentino è stata comunque un’occasione speciale per gli italiani, che hanno mostrato un forte interesse nel celebrare la festa degli innamorati.

Secondo Revolut, l’app di pagamento ormai più diffusa nel web che conta oltre 13 milioni di utenti nel mondo, questo San Valentino è stato protagonista di alcune abitudini dure a morire, anche a fronte dell’attuale pandemia.

Per esempio, un classico immortale sono i fiori: durante il weekend è stata registrata una spesa presso i fiorai con un aumento del 313% rispetto al fine settimana precedente. E dove ci sono i fiori, spesso ci sono anche i migliori amici di una donna, con delle transazioni presso le gioiellerie che hanno visto un +50% ancora nel weekend.

Invece, nonostante le cene fuori siano ancora un sogno per tutti gli italiani, il 14 febbraio in molti hanno deciso di ordinare a casa o pranzare fuori registrando un +31% di transazioni rispetto alla domenica precedente. Non solo, gli italiani hanno anche deciso di “trattarsi bene” visto che la spesa media per utente è stata più alta del 15%.

Anche i viaggi hanno visto un considerevole aumento correlato alla festa degli innamorati. Sebbene al momento non sia possibile viaggiare come eravamo abituati in passato, un aumento del 30% dei clienti Revolut hanno deciso di passare fuori il fine settimana di San Valentino.

» Clicca qui per attivare Revolut «

I pagamenti smart con soluzioni rapide ed efficienti come Revolut, riescono a veicolare e trainare un momento difficile dell’economia. Revolut offre carte Visa e MasterCard che possono essere utilizzate offline, online e con Apple Pay e Google Pay. Con l’app Revolut i clienti ricevono notifiche in tempo reale ogni volta che effettuano un acquisto e possono personalizzare la propria carta e le funzionalità di sicurezza – come i pagamenti contactless e altri, bloccare/sbloccare la carta e molto altro.

Per chi invece fosse interessato a scoprire i servizi di Revolut, vi rimandiamo alla nostra pagina dedicata.